Provincia
La musica è proseguita fino a mezzogiorno di lunedì
In 2 mila al rave party di Bondeno
Una veduta dell'ex stabilimento Biztiles a Bondeno di Gonzaga
Bondeno (Gonzaga) Quasi 30 ore di musica e di sballo: tanto è durato il rave party di Bondeno di Gonzaga. Circa 2 mila i giovani, secondo le forze dell'ordine, che vi hanno partecipato provenienti da tutto il nord Italia e anche dalla Francia, dall'Inghiterra e dai paesi dell'Est.  Il raduno è stato organizzato all'interno di un capannone abbandonato, la ex sede della ceramica Bitziles di via Albareda da un gruppo di francesi. Nonostante l'ordinanza di sgombero rilasciata dal sindaco di Gonzaga, Claudio Terzi, la festa non è stata interrotta…
Il consigliere Simonazzi: “Tassazione al massimo possibile eppure le entrate diminuiscono”
Marcaria, la minoranza va all'attacco
Marcaria, il consigliere Stefano Simonazzi
MARCARIA - Minoranza all’attacco dopo la presentazione del bilancio di previsione esposto durante l’ultimo Consiglio comunale di Marcaria. Al centro delle critiche la riduzione delle cifre investite rispetto all’anno che si sta chiudendo. «In Consiglio è stato approvato il bilancio di previsione 2018 - ha esordito il consigliere di minoranza Stefano Simonazzi -. La tassazione a Marcaria è al massimo possibile eppure le entrate diminuiscono. L’unica voce di entrata in aumento sono i trasferimenti da parte di questo Governo tanto criticato…
Lo spazio dell’otium e delle delizie voluto nel 1584 da Vespasiano Gonzaga
Sabbioneta, al via i lavori a Palazzo Giardino
Sabbioneta, il progetto di Palazzo Giardino
Sabbioneta - A Sabbioneta sono da poco stati affidati i lavori di sistemazione del giardino di Palazzo Giardino, risalente al Seicento. Esso è parte integrante del palazzo che costituiva il luogo dell’otium e delle delizie di Vespasiano Gonzaga, dove accoglieva gli ospiti illustri in visita alla città. La Regione ha finanziato il progetto, presentato sul bando 2016 “Territori creativi – innovazione nella moda e nel design”, con un contributo di poco inferiore al 50% dei costi complessivi. Il giardino era stato prima oggetto di un percorso di…
Una 47enne di Gonzaga ricoverata in gravi condizioni
Suzzara, colta da malore alla guida
L’auto della 47enne di Gonzaga
Suzzara - Si è sentita male mentre era alla guida ed è riuscita ad accostare evitando per un soffio l’impatto contro un muretto di recinzione di una casa. Dopodichè è stata ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Mantova. Una donna di 47 anni, residente a Gonzaga, è stata colta da malore mentre transitava in via Ippolito Nievo a Suzzara a bordo della propria Fiat Punto. L’auto ha cominciato a sbandare pericolosamente e solo per miracolo la 47enne è riuscita ad evitare il forte impatto della propria vettura contro il muretto di…
Il Comune condannato a pagare 19mila euro - Il sindaco: “Faremo ricorso”
Volta, scontro sul risarcimento all’ex dipendente
Il sindaco di Volta Mantovana, Luciano Bertaiola
Volta Mantovana - Nemmeno l’ultimo Consiglio comunale dell’anno si è svolto senza polemiche. Ad accendere il dibattito è stata una recente sentenza del Tribunale del lavoro di Mantova secondo cui il Comune dovrà risarcire all’ex dipendente Anna Morari più di 19 mila euro. La Morari qualche tempo fa si è licenziata del Comune voltese e ora è impiegata al Comune di Medole, ma quando era a Volta era stata trasferita dal suo incarico in contabilità alla biblioteca comunale. «Avevamo chiesto noi - ha detto il sindaco Luciano Bertaiola - i danni…
Entro il 3 febbraio l’azienda dovrà rispondere alle richieste della Provincia
Magnacavallo, dure polemiche sul biometano
Il progetto dell’impianto di produzione di biometano a Magnacavallo
Magnacavallo - Per l’impianto di produzione di biometano che potrebbe sorgere a Magnacavallo la data da segnare sul calendario è il 3 febbraio: quel giorno scade infatti il termine che la Provincia ha dato all’azienda per rispondere alle richieste di adempimenti sul progetto: richieste importanti e molto dettagliate tanto che il fascicolo relativo agli adempimenti richiesti supera le quattro pagine e si tratta di disposizioni che possono essere molto onerose per l’azienda stessa. Nel frattempo il “no” dal territorio a questo tipo d'impianto è…
Dopo l’interpellanza presentata dal consigliere d’opposizione Riccardo Anghinoni
Bozzolo, attenzione ai migranti in bici
Migranti in bici
BOZZOLO  Molta attenzione è stata dedicata dal sindaco di Bozzolo, Giuseppe Torchio, ad un’interpellanza presentata dal consigliere d’opposizione Riccardo Anghinoni. La questione riguardava il dibattuto argomento degli immigrati presenti sul territorio e sulla pericolosità dei loro spostamenti in bicicletta senza utilizzare sistemi idonei di sicurezza. Oltre al sindaco ha fornito spiegazioni anche il vice Giampaolo Bosi, dicendo di essersi recato presso l’ex discoteca Furore, il centro d’accoglienza di Rivarolo Mantovano da dove partono i…
Dopo oltre 30 anni d'incontri, partite a biliardo, caffè, amari e gelati
Villimpenta, chiude lo storico Bar Sport
Il Bar Sport rilevato 36 anni fa da Luciano Bighellini
VILLIMPENTA  Ben più di una saracinesca tirata, di una vetrina spenta. Il giorno primo gennaio 2018, con l’annunciata chiusura del bar “Sport” di piazza Roma, se ne va un pezzo di storia di Villimpenta. Un altro duro “colpo” per il centro storico del paese, perché l’esercizio sotto i portici, tra i più famosi e conosciuti di tutto il circondario, era ormai una sorta di istituzione. Ubicato nell’angolo nevralgico della piazza, con la porzione di balcone al primo piano, dove in occasione della Fiera di Luglio si svolge l’estrazione della…
La donna è residente a Castiglione delle Stiviere
Rubò un profumo, denunciata una 50enne
Rubò un profumo, denunciata una 50enne
Castiglione delle Stiviere  Sperava di farla franca, ma alla fine i carabinieri l’hanno individuata e denunciata per il reato di furto aggravato. Protagonista una 50enne italiana residente nella cittadina aloisiana che giorni fa era stata in grado di rubare una confezione di profumo - nemmeno particolarmente costoso, a dirla tutta - dagli scaffali del Tigotà di via Cavour. La donna era riuscita a portare via la confezione, ma è stata comunque scoperta dalle forze dell'ordine. Da lì le indagini dei carabinieri che alla fine l'hanno…
A RIVAROLO, CARBONARA E SCHIVENOGLIA
Un milione di euro per recuperare tre edifici storici
Un milione di euro per recuperare tre edifici storici
MANTOVA  Un milione di euro per recuperare tre edifici storici della provincia di Mantova, che necessitano - in misura diversa - di interventi di restauro e conservazione: grazie al cosiddetto “Bando Bellezza” promosso dall’allora Governo Renzi, i fondi sono stati destinati, per il territorio virgiliano, alla Torre dell’Orologio del Palazzo Pretorio di Rivarolo Mantovano, a Corte Cucca di Schivenoglia e Villa Bisighini a Carbonara di Po. Scendendo nel dettaglio dei singoli finanziamenti, per il recupero della recinzione del Mausoleo di Villa…
L’a.d. Gianni Semeghini: “Salvati 30 posti di lavoro e avviate azioni per aumentare il fatturato”
Nuova Redenta come l’Araba Fenice
Da sinistra: Gianni Semeghini, Marco Carra e Paolo Rinoldi
PEGOGNAGA  «Abbiamo salvato il lavoro di 30 dipendenti. Questo è il grande risultato conseguito, a conferma del soddisfacente andamento dei sei mesi di nuova gestione», dice Gianni Semeghini, amministratore delegato della Nuova Redenta. La società cooperativa agricola pegognaghese è diventata come l'Araba Fenice: sei mesi fa era sull'orlo del fallimento, oggi é rinata con la prospettiva sia di fare utile sia di ripianare, entro certa misura, anche i debiti della vecchia ragione sociale. «Nel desolante quadro - prosegue Semeghini - del…
Rubano 150 euro dall’ufficio della stazione di servizio
Goito: ladri all’autolavaggio
Goito: ladri all’autolavaggio
GOITO  Sono andati a segno nella notte tra l’antivigilia e il giorno della vigilia di Natale, ma se ne sono andati con un bottino abbastanza esiguo - 150 euro. I malviventi hanno preso di mira l’autolavaggio di una delle stazioni di servizio che si trovano lungo la Goitese. Individuato l’ufficio della stazione di servizio, i ladri hanno forzato la porta d’ingresso e, una volta dentro, hanno trovato il fondo cassa di cui si sono impossessati. I proprietari si sono resi conto del furto messo a segno solamente la mattina della vigilia, una…
I cittadini di Castel Goffredo: “Festa antica, non è pensabile sopprimerla”
"Carnevale castellano e Re Gnocco non si toccano"
Immagine da una passata edizione del Carnevale castellano
CASTEL GOFFREDO  Non è ancora terminato il 2017, che l’alba 2018 di Castel Goffredo vede già alcune ombre all’orizzonte, primo tra tutti il fatto che il Carnevale castellano sia, per non dire annullato, per lo meno a fortissimo rischio. La notizia, riportata l'altro giorno dalla Voce, come era prevedibile sta suscitando nella cittadina un vasto dibattito sia tra i consiglieri comunali che tra cittadini comuni. Si ricordi infatti che il “Venerdì gnoccolaro” di Castel Goffredo vanta una tradizione ormai ultracentenaria. Secondo una locandina d’…
Lo ha deciso il sindaco nonostante la protesta dei produttori di fuochi d’artificio
Roncoferraro, niente botti di fine anno
Roncoferraro, il divieto dei botti sarà in vigore fino al 7 gennaio
Roncoferraro  Notte di San Silvestro senza petardi e fuochi d’artificio a Roncoferraro. L’amministrazione comunale anche quest’anno ha promosso una campagna di sensibilizzazione a tutela dell’incolumità di persone, animali e cose con un’iniziativa finalizzata a limitare le conseguenze negative dei classici “botti di Capodanno”. L’ordinanza, emessa dal sindaco Federico Baruffaldi lo scorso 13 dicembre, è volta ad evitare danni all’ambiente, al patrimonio pubblico e privato nonché limitare il più possibile i rumori molesti. A tal fine è stata…
Troppo complesso ottemperare alle norme di sicurezza, così gli organizzatori si fanno da parte
Castel Goffredo, addio al Carnevale
Figuranti in sfilata a una passata edizione del Carnevale castellano
Castel Goffredo  Questa volta pare che sia proprio il caso di dirlo: «Non esisterà più il Venerdì gnoccolaro di una volta». Proprio così: perché il 2017 che sta per finire porterà via con sé anche la magia dello storico e celeberrimo carnevale castellano. In una parola: salvo ripensamenti dell’ultimo minuto, quest’anno il tradizionale carnevale castellano, così come tutti lo conoscono, non verrà organizzato. Motivo? Sicurezza e relative disposizioni. Al momento, considerate le recenti e stringenti disposizioni in materia, nessuno pare…
Previste dal Comune sanzioni amministrative fino a 200 euro
Curtatone, vietato lo scoppio di fuochi e mortaretti
L'assessore alla sicurezza, Luigi Gelati
Curtatone  Sanzioni amministrative fino a 200 euro per chi farà scoppiare petardi, mortaretti o fuochi simili in questi giorni festivi. Il Comune di Curtatone ricorda il divieto di scoppi e annuncia maggiori controlli. Obiettivo di Corte Spagnola è evitare danni a cose, persone o animali nel corso dei prossimi festeggiamenti. Proprio per questo motivo l’amministrazione comunale, anche quest’anno, ha proibito l’uso di petardi, razzi e fuochi d’artificio, nonchè l’utilizzo di bombolette spray di qualsiasi genere, inchiostro simpatico, farina e…
Iniziati i lavori di rimozione e sostituzione degli alberi ammalorati
Marmirolo, il centro storico si rifà il look
I lavori in viale Gavioli a Marmirolo porteranno alla rimozione di 13 tigli ammalorati
Marmirolo  Il centro storico di Marmirolo si rifà il look. Partiti in questi giorni gli interventi di riqualificazione delle alberature lungo viale Gavioli. L’operazione, prevista dall’amministrazione comunale nel piano potature per una spesa complessiva di circa 30mila euro, interesserà nello specifico 13 tigli ammalorati che verranno abbattuti e sostituiti con altre 24 nuove piantumazioni della stessa tipologia arborea. «Numerose e diffuse - ha spiegato il sindaco Paolo Galeotti - le criticità rilevate dall’indagine effettuata sullo stato…
Il primario del reparto: “Abbiamo una struttura all’avanguardia e in linea con le direttive nazionali”
Asola, donati 90mila euro alla Ginecologia
Il nuovo primario Tazio Sacconi assieme alla coordinatrice Serena Varalta
Asola  Nel 2017 il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Asola è andato in controtendenza rispetto ai reparti omologhi distribuiti nel resto della provincia: il punto nascite asolano ha infatti “dato alla luce” un +6% rispetto allo scorso anno. Circa 560 sono state le nascite del reparto diretto dal nuovo primario (arrivato lo scorso primo settembre) Tazio Sacconi, medico chirurgo ginecologo. Sacconi sta condividendo gli obiettivi dell’Asst di Mantova non solo sul potenziamento della sala parto di Asola nel rispetto delle…
Consentono un'adeguata illuminazione degli attraversamenti
Montanara, arrivano i nuovi lampioni
Nuovi lampioni per gli attraversamenti a Montanara
Montanara  In questi giorni è stata effettuata a Montanara, nella Città di Curtatone, l'installazione dei lampioni che consentono un'adeguata illuminazione degli attraversamenti pedonali della strada che percorre il territorio dell'importante frazione. Il progetto viene realizzato dalla ditta Perregrini che, successivamente, lo cederà all'amministrazione comunale di Corte Spagnola. Gli attraversamenti, allorquando verrà conclusa l'ultima parte dell'opera, comprenderanno la totale illuminazione anche a terra di tutte le strisce pedonali e ciò…
Durante l’ultima assembla i membri hanno ritirato le loro dimissioni
Sabbioneta, resta in carica il Cda della Pro Loco
Il presidente della Pro Loco di Sabbioneta, Massimo Gualerzi
Sabbioneta  Nel corso dell’assemblea della Pro Loco convocata per deliberare il bilancio di previsione per il 2018, sentite le valutazioni positive espresse dai presenti sul lavoro svolto, nonché gli inviti rivolti ai dimissionari di soprassedere alla loro decisione in considerazione del momento particolarmente delicato per Sabbioneta (visti i problemi sul tappeto e i progetti in cantiere), il presidente Massimo Gualerzi ha dato la propria disponibilità a proseguire il lavoro, ritirando le proprie dimissioni e auspicando la collaborazione…
Avvisi e segnalazioni con l’app “Municipium” per cellulari e tablet
Gazoldo, filo diretto con il Comune
Veduta aerea di Gazoldo
Gazoldo  "Municipium": è questo il nome dell’applicazione per smartphone e tablet, sviluppata dal gruppo Maggioli, che il Comune di Gazoldo ha introdotto di recente per avvicinare quanto più possibile l’ente alla cittadinanza. Comunicazioni immediate, segnalazioni, avvisi e quant’altro: tale tipo di comunicazione e scambio di informazioni dal municipio ai cittadini e viceversa, quindi, almeno per chi è pratico di cellulari di ultima generazione e dispositivi simili, è atteso diventi un gioco da ragazzi. L’applicazione offre al Comune la…
Bondeno di Gonzaga: è la terza volta in un anno
Auto distrugge la recinzione di casa
La recinzione distrutta tra strada Bonine e via Bondeno di Roncore
Bondeno (Gonzaga) Un boato assordante scambiato in un primo momento per una forte scossa di terremoto. Non è stato un risveglio di Natale tranquillo quello vissuto all’alba del 25 dicembre dalla famiglia Pinotti-Pagliani a Bondeno di Gonzaga. Erano circa le 4,30 quando un automobilista nell’affrontare la semicurva all’incrocio tra strada Bonine e via Bondeno di Roncore, complice la velocità e l’asfalto ghiacciato, si è schiantato contro la recinzione della loro casa. Un problema questo che per la famiglia Pinotti si ripropone ogni inverno.…
Dal 31 dicembre - Servizio troppo oneroso
Nogara, chiude la casetta dell'acqua
Un modello di casetta dell'acqua
Nogara (12:15) Chiuderà domenica 31 dicembre la casetta che eroga acqua a Nogara. Lo ha deciso il Comune. (12:22) Tutti i cittadini già in possesso delle schede prepagate per attingere acqua naturale o gassata devono quindi utilizzare il proprio credito entro la mezzanotte di sabato 30 dicembre. (12:33) All'origine della chiusura dell'impianto (identica cosa avverrà anche per la casetta di Casaleone) vi è l'entrata in vigore di una nuova normativa fiscale dell'Agenzia delle Entrate in materia, che renderebbe anti-economica la gestione…
Castel d'Ario, nei guai truffatore 37enne di etnia rom
Finto carabiniere evade dai domiciliari
Finto carabiniere evade dai domiciliari
Castel d’Ario (12:38) Con la scusa di essere un carabiniere in borghese metteva a segno truffe ai danni di malcapitati, soprattutto anziani o persone sole. Ancora episodi di tentati o perpetrati raggiri a scapito delle fasce più deboli della popolazione occorsi nel territorio provinciale. Nella fattispecie de quo però il sedicente militare non si sarebbe dovuto trovare a piede libero in quanto già sottoposto alla misura restrittiva degli arresti domiciliari. Una limitazione della libertà personale che in questo caso non ha fatto desistere il…
Rissa tra due pakistani e un marocchino
Asola, bottigliate in testa al bar
Asola, bottigliate in testa al bar
Asola (15.52) Se la sono presa con un marocchino perché non rispondeva alle loro provocazioni, visto che parlavano in pakistano. Il finale non poteva essere che una violenta colluttazione, visto che i provocatori, ubriachi fradici erano in cerca proprio di quello. Più che una scazzottata da saloon tipica dei western è stata una scena da vecchie comiche del muto, un classico dello slapstick, ciò che si è visto al bar Roma di Asola ieri sera. Due giovani pakistani, entrambi sui 27 anni, hanno aggredito un marocchino più vecchio di una ventina…
La sede della Provincia
Mantova  (ore 12.40) Opere pubbliche per 110milioni di euro. Il presidente della Provincia di Mantova Beniamino Morselli e il dirigente dei lavori pubblici Giovanni Urbani hanno fatto un sunto degli interventi effettuati sul territorio virgiliano dalla stessa Provincia durante  tutto il 2017.  "E' stato un lavoro di squadra assai importante che ci rende alquanto fieri", ha  detto Morselli durante la presentanzione degli interventi. (s.) (ore 16) La Provincia di Mantova ha chiuso l'anno ricordando le opere pubbliche realizzate nel 2017. "…
Nel montaggio non sarebbero state rispettate le norme di sicurezza
Bozzolo, dopo le luminarie si accendono le critiche
Il sindaco di Bozzolo, Giuseppe Torchio
Bozzolo (16:14) L’installazione delle luminarie per le vie del paese al centro delle critiche sollevate da alcuni cittadini e dal consigliere di minoranza Pierluigi Marcante. Lamentele a cui risponde il sindaco Giuseppe Torchio, sottolineando come i lavori siano, invece, stati eseguiti secondo le norme di sicurezza dopo la presa in carico del Comune. (16:29) Potenziale inosservanza delle norme di sicurezza durante il montaggio delle luminarie natalizie che, non solo avrebbe scatenato critiche, ma anche portato ad un diverbio tra una delle…
Cnc e Listone: "Il Comune deve sostenere le spese per la riqualificazione"
Casalmaggiore, ridare decoro alla stazione
La stazione ferroviaria di Casalmaggiore
Casalmaggiore (15.38) I problemi legati alle condizioni della stazione ferroviaria di Casalmaggiore continuano ad essere al centro dell’attenzione dei cittadini. Proprio per incentivare una veloce sistemazione dell’area è stata presentata una mozione che chiede al Comune di farsi carico delle diverse problematiche facendo pressione su chi di dovere. (15:47) A farsi portavoce dei disagi dei tanti pendolari che frequentano la stazione d Casalmaggiore sono, questa volta, Pierluigi Pasotto, Mirca Papetti e Calogero Tascarella di Cnc ed…
Denunciato ad Asola un 65enne italiano molesto
Guida ubriaco e insulta i carabinieri
Guida ubriaco e insulta i carabinieri
Asola (15:11) Non solo insulta i carabinieri, ma l’alcoltest a cui alla fine si è sottoposto l’ha decisamente incastrato. In una parola, ubriaco fradicio e chiaramente molesto nei confronti dei carabinieri della stazione di Asola che l’avevano fermato per un controllo. (15:17) Un 65enne italiano residente nella cittadina sul Chiese è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza. Quest’ultima è stata rilevata dall’alcoltest che non ha lasciato dubbi ai militari operanti: il livello di alcol nel sangue…
Asola: intervento pubblico-privato da un milione e 200mila euro
Palazzo Mangeri, al via biblioteca e centro culturale
Uno scorcio di Palazzo Mangeri
Asola (13:16) Il 2018 che sta per arrivare vedrà l’avvio del recupero dell’antico Palazzo Mangeri che si trova nella centrale via Schiantarelli. Il Comune, guidato dal sindaco Raffaele Favalli, è infatti al lavoro per riqualificare lo storico edificio allo scopo di dare vita ad un centro culturale integrato organizzato sui servizi istituzionali della biblioteca civica, oltre ai servizi di natura culturale e formativa per i giovani. (13:28) La giunta ha adottato il progetto socio-culturale dal titolo “Centro Culturale Mangeri, Aggregazione…