Provincia
Gazzuolo, trovato a Scorzarolo il 68enne che si è gettato nel Po
NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO Gazzuolo Il cadavere del 68enne di Gazzuolo, Giuseppe Magnani,  ripescato nel Po è stato trovato incagliato in alcuni arbusti accanto alla riva nei pressi del ristorante "Le Terrazze sul Po" a Scorzarolo. Le ricerche sono iniziate dopo l'allarme lanciato dalla famiglia  domenica sera quando non hanno visto rientrare a casa  il 68enne.  L'uomo è conosciuto a Gazzuolo visto che per anni, prima di andare in pensione, era  uno dei medici condotti. Le motivazioni che hanno spinto l'ex medico a  scegliere di togliersi…
Prosegue dopo sei mesi il presidio contro l'arrivo dei profughi
Rioncolevà  Nemmeno l’arrivo del freddo e della neve sono riusciti a bloccare l’attività del presidio permanente “Roncolevà alza la testa!”, divenuto argomento di analisi sociologiche anche di alcuni giornali statunitensi e canadesi. Il presidio va avanti incessantemente da ormai sei mesi e si trova nelle vicinanze della villa dove la cooperativa “Versoprobo” di Vercelli - in passato balzata alle cronache per aver usato i migranti (gratis) per ristrutturarsi un albergo e che nel solo 2016 ha dichiarato utili per 4,4 milioni di euro - ha…
Villimpenta in lutto per la scomparsa di Marco Giacomini
Muore a soli 40 anni per malattia
Muore a soli 40 anni  per malattia
Villimpenta Quando nel primo pomeriggio di ieri le campane hanno cominciato a suonare a lutto, nell piccola Villimpenta si è subito insinuata l’angoscia che fosse avvenuta quella tragedia che mai avrebbe voluto sentire. E così in un triste venerdì di dicembre Villimpenta ha dovuto dire addio a Marco Giacomini, 40enne dipendente della ditta “Giovanardi” con la passione per la pesca e la palestra. Da mesi il giovane era alle prese con un male subdolo e meschino, anche per il modo improvviso con il quale lo aveva attaccato. “Ciodo”, come era…
Blitz dei carabinieri a Mariana Mantovana
Operai clandestini: arrestate due imprenditrici cinesi
Operai clandestini: arrestate due imprenditrici cinesi
Mariana Mantovana Ventitre clandestini cinesi assunti in maniera irregolare (i numeri esatti sono ancora in corso di accertamento) e numerose violazioni inerenti l’igiene e la sicurezza sui luoghi di lavoro sono il risultato di un blitz eseguito dai Carabinieri nella mattinata di ierui  presso due aziende tessili attigue a Mariana mantovana gestite da cinesi. L’operazione, condotta dai Carabinieri della Compagnia di Castiglione delle Stiviere e da quelli della Compagnia di Viadana, coadiuvati dai colleghi dell’Ispettorato del Lavoro di…
La madre-killer fa scena muta dal gip che convalida l'arresto
Reggio Emilia/Suzzara Si è avvalsa della facoltà di non rispondere Antonella Barbieri, la 39enne di Suzzara che giovedì scorso ha ucciso i suoi due figli di due anni e mezzo e cinque anni. La donna, tuttora ricoverata all'ospedale di Reggio Emilia, è stata sentita ieri dal gip emiliano che ha tenuto in reparto l'udienza di convalida di arresto. Alla fine il giudice ha disposto nei confronti di Antonella Barbieri la custodia cautelare in carcere per l'accusa di duplice infanticidio aggravato. Per il momento la 39enne resta piantonata all'…
Antonella BarbierI insieme al marito Andrea Benatti nel giorno del loro matrimonio
Suzzara/Viadana Mentre le indagini proseguono, volte soprattutto a chiarire lo stato psichico di Antonella Barbieri dal Tso dello scorso settembre all’immane tragedia di giovedì - al momento non risulta che siano state richieste all’ospedale di Pieve di Coriano le cartelle cliniche della donna, ma il passaggio avverrà sicuramente - la famiglia della donna prova a farsi scudo anche contro la valanga di azioni di vero e proprio sciacallaggio. Mentre Andrea Benatti, il marito di Antonella e il papà dei piccoli Lorenzo e Kim strappati…
La madre-killer confessa e poi rifiuta le cure
Suzzara Ha ammesso di avere ucciso i suoi due bambini dopodiché si è chiusa in un ostinato silenzio. Antonella Barbieri, 39enne ex modella di Suzzara che ieri ha assassinato i suoi figli di due e cinque anni, resta piantonata nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Reggio Emilia, in stato di fermo per duplice omicidio volontario aggravato. La donna, che si è inferta una coltellata al torace, è considerata fuori pericolo e avrebbe rifiutato le cure  mediche. Non sarebbe ancora stata fissata una data per l'interrogatorio di convalida…
Operazione a Bagnolo, Borgo Virgilio e S.Benedetto
Cc sul territorio: 25 persone controllate e 2 denunciate
Cc sul territorio: 25 persone controllate e 2 denunciate
Borgo Virgilio Mega operazione di controllo da parte dei carabinieri sui territorio di Bagnolo, Borgo Virgilio e S.Benedetto. I militari dell'Arma hanno fermato 25 persone, deu delle quali soo state denuncitate. NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO
Ubriaco prende a botte la barista: arrestato
Castel Goffredo Voleva da bere a tutti i costi, e quando la barista ha rifiutato di servirlo ancora lui, che era ubriaco fradicio, ha reagito afferrando una scopa con la quale l’ha colpita alla testa. La barista, una cinese, è finita in ospedale, mentre il cliente violento, un marocchino 30enne è finito in manette e questa mattina al processo per direttissima ha patteggiato 6 mesi, pena sospesa. Il fatto è accaduto domenica pomeriggio al bar Olimpia di Castel Goffredo. L’uomo ha litigato con la barista perché non voleva più servirgli da bere…
Lanterne rosse in centro a Ostiglia. Denunciate tre donne cinesi per prostituzione
Ostiglia Dietro il paravento di un centro massaggi orientali c'era una casa d'appuntamenti a tutti gli effetti. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Gonzaga, al termine di appostamenti eseguiti nel tempo, hanno scoperto una alcova in pieno centro Ostiglia.Tre le persone denunciate per favoreggiamento della prostituzione, tutte  donne  e di nazionalità cinese (una 49enne residente a Torino risultata essere l’affittuaria dell’appartamento; una 41enne residente a Reggio Emilia intestataria dell’utenza…
Travolto da un muletto. Operaio finisce in sala operatoria
Sustinente Infortunio sul lavoro questa mattina all'interno dello stabilimento della Sadepan a Sustinente. un operaio 61enne di nazionalità ghanese è stato investito da un collega che stava manovrando un grosso muletto. L'operaio sarebbe rimasto incastrato sotto al pesante mezzo che con una ruota gli ha schiacciato la gamba sinistra. Il 61enne è stato trasportato al pronto soccorso del Carlo Poma da dove, dopo i primi accertamenti è stato poi trasferito in sala operatoria per un intervento chirurgico alla gamba sinistra, che ha ripostato una…
L’episodio martedì sera a Gazzuolo
Lasciano la stufa accesa, casa in fiamme
L’interno dell’appartamento completamente distrutto
Gazzuolo Una stufa a legna lasciata incautamente accesa e le fiamme che in pochi attimi si propagano al divano, distruggendo l’intero appartamento posto al pianterreno. Questa la probabile causa dell’incendio divampato martedì sera a Gazzuolo in un’abitazione di via Europa Unita. Una vicenda, ancora del tutto da chiarire ma, stando ai rilievi effettuati dalle forze dell’ordine intervenute, molto presumibilmente legata al malfunzionamento dell’apparecchio domestico. Gli inquilini dell’appartamento andato a fuoco, una coppia di nazionalità…
Incidente a Casalmoro. Vittima un 35enne di Lonato
Schianto nella notte. Muore un motociclista bresciano
Schianto nella notte. Muore un motociclista bresciano
Casalmoro Schianto nella notte a Casalmoro sull'Asolana. Un 35enne di Lonato ha perso la vita in un tragico incidente ieri sera poco dopo le 23.30. Dalle prime ricostruzioni dei carabinieri di Castel Goffredo risulta che il 35enne, che era in sella a una moto Harley Davidson, stesse superando un'auto e non si sia accorto che dalla direzione opposta stava sopraggiungendo un'altra auto condotta da un giovane di Acquanegra sul Chiese. L'impatto è stato violentissimo e non ha dato scampo al 35enne che è volato nel fossato insieme alla sua moto.…
Il proprietario li fotografa nell’abitazione della zia
Trova i ladri in casa e li mette in fuga
Uno dei tre malviventi mentre lascia l’abitazione di Cereta
Volta Non uno solo, ma tre. Sono i ladri con cui nel primo pomeriggio di ieri un 23enne di Cereta si trova faccia a faccia. Tre ladri beccati un istante dopo che avevano varcato la soglia dell’abitazione e che alla fine, dopo aver spintonato il giovane, se la danno a gambe levate a mani vuote. Piccolo particolare: il giovane, dotato di sangue freddo, subito prima della fuga riesce a fotografare uno dei malviventi di spalle e l’auto dei tre ladri.Il caso è in mano ai carabinieri
Al passaggio a livello di Castiglione Mantovano
Auto sui binari travolta dal treno merci
Auto sui binari travolta dal treno merci
Castiglione M. (Roverbella) Tragedia sfiorata ieri mattina a Castiglione Mantovano sulla tratta ferroviaria Mantova-Verona. Poco dopo le 8, per la precisione alle 8.15, un treno merci che arrivava da Verona, con destinazione la stazione di Mantova, ha travolto un’auto rimasta bloccata sui binari. La conducente aveva appena abbattuto le sbarre del passaggio a livello in strada Fienili rimanendo bloccata con la vettura sulle rotaie. La donna, una 46enne di Roverbella, sentendo arrivare il convoglio è però scesa dalla sua macchina, una grande…
Nel mirino dei carabinieri un laboratorio a Ponti sul Mincio
Lavoratori clandestini, nei guai un 50enne
Lavoratori clandestini, nei guai un 50enne
Ponti Sul Mincio I carabinieri di Monzambano hanno denunciato  per i reati di “trarre un ingiusto profitto favorendo la permanenza nel territorio italiano di cittadini stranieri”, una 50 enne cinese del posto, titolare di un laboratorio tessile sito nel centro cittadino. Nella circostanza, a seguito di un controllo effettuato dai militari operanti all’interno dell’attività, hanno identificato 11 lavoratori tutti in regola con il contratto lavorativo e, all’interno del locale adibito a stanza da letto, 2 cittadini cinesi risultati irregolari…
Traficco off limits venerdì e lunedì e martedì prossimi
Transito vietato: asfaltano il rondò di Goito
Transito vietato: asfaltano il rondò di Goito
Goito  Chiusura temporanea al traffico di un tratto della SP 17 Postumia, nel centro di Goito per consentire i lavori di asfaltatura della nuova rotatoria in località Passeggiata.  Lo stop alla circolazione, che interesserà un tratto della strada in prossimità dell’incrocio con via Cimitero, scatterà dalle ore 6 alle ore 19 di venerdì 17 novembre, di lunedì 20 e martedì 21 novembre.  I lavori di realizzazione del rondò della Passeggiata si apprestano quindi ad essere conclusi. NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO  
Tragedia sfiorata a Porto Mantovano
Si getta dal secondo piano per gioco, illeso
Si getta dal secondo piano per gioco, illeso
Porto Mantovano Entra nel bagno, apre la finestra e si getta nel vuoto dal secondo piano, cade in piedi e risale in casa incolume, voleva fare il parkour. Si tratta di un ragazzino italiano di 12 anni, figli unico e residente con i genitori a Porto Mantovano. Il fatto è avvenuto ieri pomeriggio poco dopo le 16 in una palazzina di uno dei quartieri residenziali del Comune dell’Hinterland, il minore è stato quindi trasportato in ambulanza all’ospedale cittadino per essere poi trasferito in eliambulanza agli Spedali di Brescia dove è stato…
Festa del Ringraziamento con il guinness
Pomponesco: realizzato un cotechino di 42 metri
Un momento della festa
Pomponesco Un successo che si ripete ogni anno anche se questa volta non è azzardato immaginare un probabile superamento di ogni record precedente. A cominciare dalla lunghezza del cotechino che sabato sera gli specialisti del settore sono riusciti a insaccare per la lunghezza di ben 42 metri. Sicuramente un guinness dei primati che prima è stato ammirato dai moltissimi presenti attorno alle assi sulle quali è stato adagiato per  essere poi "spolverato" dagli immancabili buongustai in un brevissimo lasso di tempo. I giovani agricoltori di…
Furto in pieno giorno a Castiglione
Smurano la cassaforte, via ori e contante
Smurano la cassaforte, via ori  e contante
Castiglione delle Stiviere Furto in pieno giorno a Castiglione delle Stiviere.  I ladri hanno smurato la cassaforte da un'abitazione mentre i residenti erano fuori casa. Tutto è succeso nell'arco di un paio d'ore, dalle 17 alle 19 circa.  Il bottino, ancora in via di quantificazione, comprende ori e denaro. Sul posto i carabinieri della locale stazione. I danni non sono coperti da polizza assicurativa.
Un'auto nel fosso e un'altra ribaltata sulla strada, feriti lievi
Tamponamento sulla rotonda del Gigante, traffico in tilt
Tamponamento  sulla rotonda del Gigante, traffico  in tilt
Curtatone Tamponamento a catena  mercoledì poco prima delle 17.30 nei pressi  della rotonda del Gigante a Curtatone. Tre auto coinvolte: una ribaltata sulla strada e un'altra nel fosso. Ci sono dei feriti ma non gravi. Traffico  paralizzato e code lunghissimi sia in direzione Mantova che Castellucchio per quelli che provengono dalla città. Sul posto vigili del fuoco, 118 e Polizia stradale.
Martedì mattina a Commessaggio
Un 55enne si toglie la vita sparandosi nell'auto
Un 55enne si toglie la vita sparandosi nell'auto
Commessaggio Un 55enne, originario dell'Hinterland, si è tolto la vita martedì mattina sparndosi nella sua auto. Il fatto è accaduto martedì mattina a Commessaggio Inferiore dove risiedeva da poco tempo. Sul posto alcuni parenti e anche il sindaco di Commessaggio, Alessandro Sarasini. Sul fatto stanno indagando i carabinieri.
Finanziati anche alcuni progetti presentati dalla Protezione civile
Dalla Regione ai Comuni 90mila euro per la sicurezza
Dalla Regione ai Comuni 90mila euro per la sicurezza
Mantova La Regione Lombardia ha finanziato 9 progetti relativi alla sicurezza presentati da alcuni Comuni mantovani e da diversi gruppi della Protezione civile per un totale di 90mila euro. “Nonostante le difficolta' e i tagli da Roma siamo riusciti a destinare 1,2 milioni di euro agli Enti locali lombardi per migliorare le dotazioni dei Corpi di polizia locale e della protezione civile”. Lo ha detto l'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali. “Siamo riusciti a finanziare 158 progetti, ma e' arrivato un…
Coldiretti: le precipitazioni per essere assorbite devono cadere in modo continuo
Pioggia: in 24 ore il Po è salito di mezzo metro
Pioggia: in 24 ore il Po è salito di mezzo metro
Mantova  Il livello del fiume Po è salito di oltre mezzo metro in sole ventiquattro ore per effetto delle intense precipitazioni che hanno determinato anche una decisa inversione di tendenza per i grandi laghi praticamente svuotati per effetto della grave siccità. E’ quanto emerge da un monitoraggio della Coldiretti sugli effetti dell’ondata di maltempo che ha colpito l’Italia dopo un ottobre segnato dalla caduta del 59% di pioggia in meno, secondo elaborazioni su dati Ismea.  Le precipitazioni, però – sottolinea la Coldiretti – per poter…
Centri vaccinazione in difficoltà
L’antitetanica non arriva
L’antitetanica non arriva
Suzzara Una segnalazione, in questo senso, è arrivata da Suzzara, ma il problema è in realtà generale, anzi generalissimo, visto che riguarda non solo la nostra provincia ma addirittura tutta Italia: il vaccino antitetanico non si trova, e se nelle scorse settimane erano stati i farmacisti a lanciare l’allarme - stiamo parlando di un vaccino specifico solo per il tetano e non del trivalente (pertosse, difterite e tetano) che è obbligatorio per i bambini - adesso la situazione di crisi continua a perdurare e si riverbera anche sui punti di…
L'opera dei giardini Quarantini di Cerese
Inbrattato con lo spray il murale degli scout
Inbrattato con lo spray il murale degli scout
Cerese (Borgo Virgilio)  Brutto episodio di vandalismo a Cerese, che si è risvegliato con l’amaro in bocca. Nella notte di Halloween alcuni ignoti hanno pensato di dare sfogo alla loro stupidità imbrattando il murale dei giardini pubblici di via Quarantini. Uno sfregio deprecabile, aggravato dal fatto che a realizzare la pittura murale, nel 2016, erano stati i bambini e i ragazzi del gruppo Scout Agesci “Mantova 4”. L’opera, che riprendeva la storia de “Il Libro della Giungla” e aveva l’intento di ravvivare con un po' di colore e di fantasia…
Giovedì mattina a Bozzolo
Svenrano la cassaforte, via ori e contanti
Svenrano la cassaforte, via ori e contanti
Bozzolo Ancora furti  a Bozzolo. Il paese, sino a qualche tempo fa martoriato da continui assalti nelle case ad ogni ora del giorno e della notte, stava conoscendo un periodo di relativa calma quando all’improvviso il fenomeno si è ripresentato. E’ successo ieri mattina e la gente ha cominciato a parlarne diffusamente anche per la notorietà della famiglia presa di mira. I ladri sono entrati nella villa di  M.F.   titolare di un negozio di ferramenta  nel centro del paese. Secondo le prime ricostruzioni i soliti ignoti si sarebbero introdotti…
Ascolto, ascoltiamoci, carabinieri tra la gente
Pomponesco  Continua incessante lo sforzo dei militari del Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, diretti dal Colonello Fabio Federici, sull’attuazione dei periodici incontri con la popolazione locale in merito alle varie problematiche attuali di interesse generale, in particolare nella bassa mantovana, ovvero nel Territorio di competenza del Comando Compagnia Carabinieri di Viadana, dove gli uomini del Capitano Gabriele Schiaffini, hanno affrontato vari temi come il cyberbullismo, la prevenzione sulle truffe ai danni delle persone…
Nogara sotto choc per l’incidente
Perde il controllo dell'auto, muore 20enne
Il luogo dell'incidente
Nogara  La comunità di Nogara è ancora sotto choc. La prematura morte del 20enne Patrick Beltramini avvenuta sabato notte, poco dopo le 3, a seguito di un incidente stradale, ha lasciato tutti sgomenti. Il giovane stava rientrando a casa dopo una serata trascorsa a Bardolino, località gardesana, insieme alla fidanzatina. Quando era ormai all’ingresso di Nogara, per cause ancora in fase di accertamento il 20enne ha perso il controllo della sua Fiat Panda finendo prima contro il guard rail e poi dentro il fossato che lambisce la Statale 12.…
Stavano rubando dei bancali in plastica da un'azienda di Poggio
Beccati mentre tentano il furto, nei guai due 60enni
Beccati mentre tentano il furto, nei guai due 60enni
Poggio Rusco Tentato furto aggravato, è questa l'accusa che pende sulle teste di due 60enni italiani. I due sono stati infatti sorpresi dai carabinieri di Poggio Rusco la notte tra domenica e lunedì mentre caricavano su un camion dei bancali di plastica. Stavano trafugando il materiale da un'azienda di Poggio Rusco. La refurtiva è stata quindi recuperata dai carabinieri e restituita al legittimo proprietario.