Provincia
A Curtatone
Atlante, l'esercito si presenta alle giovani "leve"
pubblicato il 6 dicembre 2018 alle ore 13:32
immagine
Atlante, l'esercito si presenta alle giovani "leve"

Curtatone Verificare la preparazione della squadra ma al contempo mostrare alla cittadinanza l’importanza della dell’operato dell’Esercito. Questo l’obiettivo dell’esercitazione “Atlante” svoltasi nell’ultimo periodo a Curtatone tra i cui obiettivo rientrava anche la promozione della carriera militare tra i più giovani. Sono stati illustrati ieri, nella sala consiliare di Corte Spagnola, dal 4° Reggimento artiglieria controaerea “Peschiera”, gli esiti dell’esercitazione “Atlante 2018” e con essa le capacità del sistema d’arma missilistico SAMP/T. «In questo quadro altamente professionalizzante, l’Esercito vuole far conoscere ai cittadini gli equipaggiamenti e le modalità con cui opera quotidianamente. Per questo, sono stati sviluppati numerosi incontri con gli studenti delle scuole primarie e secondarie di Curtatone nel corso dei quali ci siamo relazionati con circa 400 studenti che saranno i futuri cittadini e fatto conoscere loro l’Esercito quale risorsa fondamentale del Paese, impiegabile in operazioni nazionali ed internazionali», ha spiegato il comandante del 4° Reggimento “Peschiera”  Giuseppe Amodio .  L’incontro, al quale ha partecipato anche l’onorevole    è poi proseguito di fronte al municipio, dove durante una simulazione del territorio è stato mostrato il sistema d’arma missilistico SAMP/T, dislocato in piena sicurezza nei pressi del Palasigla.com, a Grazie, nei pressi del municipio ed a Buscoldo.
«Con gioia abbiamo assistito a intere giornate di lezione dei nostri studenti delle scuole primaria e secondaria e, per i più grandi, per future opportunità nel mondo dell’Esercito», ha affermato il sindaco  Carlo Bottani  a fine mattinata. Non a caso nel pomeriggio di ieri si è svolto un incontro per i giovani dai 17 ai 28 anni volto a promuovere l’immagine e le attività dell’Esercito.   All’incontro, tra gli altri, anche l’onorevole   Annalisa Baroni .

v.g.
Commenti