Cronaca
Mantova: oltre 9 milioni nel 2019
Quasi un milione in più per il Welfare
pubblicato il 6 dicembre 2018 alle ore 13:20
immagine
Quasi un milione in più per il Welfare

Mantova Già le commissioni consiliari tematiche sono state messe al corrente: il 2019 vedrà un occhio di riguardo nel bilancio previsionale riservato al welfare, unico settore forse che non solo non vedrà intaccate le risprse rispetto al 2018, ma addirittura le vedrà incrementate di 830mila euro. Cifra ulteriormente suscettibile di incrementi nel corso dell’anno, a seconda delle necessità. Insomma, l’amministrazione  Palazzi  bada a contenimenti di spesa sui servizi sociali, in tutte le  declinazioni, dopo avere elargito con  disinvoltura sulle opere pubbliche, sull’urbanistica e sulla cultura.
Alcuni stanziamenti “extra”, come i 200mila euro messi sul conto dello sport, si giustificano con l’anno in cui Mantova diventerà capitale europea dello sport. Altri vengono invece incontro alle necessità del momento, come spiega l’assessore alla partita  Andrea Caprini. La politica di assistenza agli anziani vedrà potenziati centri diurni, rsa e assistenza domiciliare; quella alle famiglie si tradurrà in maggiori sussidi; quella sui minori e sulle politiche giovanili vedrà potenziata l’azione assistenziale negli affidi, nell’educazione e nei vari centri-laboratori (Centro Lab e Creative Lab).
L’associazionismo sarà rafforzato soprattutto nelle consulte di quartiere, mentre l’aumento al settore casa si tradurrà in un fondo  sfratti contro morosità incolpevoli e in un housing sociale rivolto anche alle emarginazioni, che vedranno, oltre al dormitorio notturno, anche uno “spazio tregua” per sottrarre alla strada le situazioni più gravi.

Redazione cronaca
Commenti