Provincia
A Commessaggio
Ciclabili, marciapodi e asfalti Nuovo look per le strade
pubblicato il 4 dicembre 2018 alle ore 13:17
immagine
Ciclabili, marciapodi e asfalti Nuovo look per le strade

Commessaggio  Nuovo look per strade, quartieri e vie di Commessaggio. Per il 2019 il Comune ha approvato una serie di opere che daranno maggiore decoro e sicurezza al territorio. Interventi che complessivamente richiederanno una spesa di quasi 400mila euro. Al centro dei cantieri riasfaltature, marciapiedi e ciclabili che toccheranno diverse vie e quartieri di Commessaggio. Gli interventi predisposti dall’amministrazione comunale partono dal completamento del tratto di ciclabile di collegamento tra la zona di fronte al cimitero e via Tessagli fino all’ingresso della  zona industriale: un collegamento che permetterebbe, di fatto, di creare una strada alternativa alla Sp 420 “Sabbionetana”. Il progetto, per cui il Comune ha previsto una spesa di 120mila euro, è ora in corso di definizione in Provincia di Mantova per le necessarie autorizzazioni. L’opera, come spiegato dal sindaco Alessandro Sarasini, sarà  finanziata al 50% da un bando di Regione Lombardia. «Stiamo aspettando  l’ok dalla Provincia perché vogliamo creare una ciclabile in parallelo alla “Sabbionetana”: il problema - spiega il sindaco - è che non vogliamo mettere un guardrail in metallo ma fare qualcosa di più bello esteticamente per dare un ingresso più bello al paese. Stiamo discutendo di questi aspetti. Tra la fine dell’anno e l’inizio del  2019 avremo comunque le aree - vendute dall’agricoltore - tra il paese e la zona industriale». L’opera sarà realizzata in primavera quando si procederà anche con la sistemazione della vecchia ciclabile. Altro importante intervento previsto dall’amministrazione comunale riguarda il quartiere Santa Toscana, dove i lavori riguarderanno la realizzazione dei  nuovi marciapiedi e della nuova segnaletica orizzontale e verticale. Contestualmente, sarà realizzata la posa della condotta idrica in collaborazione con Tea Acque: un intervento approvato in previsione del collegamento da Campitello a Commessaggio dell’acquedotto. «Noi sistemiamo le  strade e Tea  farà la linea adduttrice dell’acquedotto.  E’ un lavoro in sinergia», spiega Sarasini. Il cantiere costerà 70mila euro circa. Più dispendioso, invece, il rifacimento di via JF Kennedy e  Papa Giovanni XXIII: anche qui il Comune ha previsto la  realizzazione di marciapiedi ed asfaltature oltre alla riqualificazione della linea fognaria per il drenaggio delle acque piovane, nonchè la posa della condotta idrica in collaborazione con Tea Acque.
I lavori alle strade si concludono con via Aldo Moro, per un importo di circa 30mila euro, con la fresatura ed il rifacimento della segnaletica  sia verticale che  orizzontale.

v.g.
Commenti