Provincia
A Casaloldo
Piano diritto allo studio, l’ok da tutto il consiglio
pubblicato il 4 dicembre 2018 alle ore 13:13
immagine
Piano diritto allo studio, l’ok da tutto il consiglio

Casaloldo  A Casaloldo nell'ultimo consiglio comunale è stato approvato all’unanimità, il piano per il diritto allo Studio 2018/19 con il consenso della minoranza che ha condiviso le linee e gli orientamenti adottati, riconoscendo l’impegno dell’amministrazione ad investire nella formazione delle giovani generazioni. L’assessore all’istruzione  Emma Raschi  ha dettagliatamente illustrato l’intervento del Comune, partendo dall’analisi demografica che rivela una presenza stabile di alunni, con una percentuale di studenti di diversa etnia assestata sul 25% circa. Tutti i servizi comunali sono stati  confermati e le tariffe a carico dell’utenza sono rimaste invariate ormai dal settembre 2015 come il pre-scuola, il trasporto e anche quello assistito per un'alunna diversamente abile attivato grazie ad una convenzione con contributo con l'associazione Casalodi. Mensa e orario integrato con doposcuola fino alle ore 18, per sostenere le famiglie che lavorano e affiancare i minori nello svolgimento dei compiti. Anche quest’anno il servizio pomeridiano accoglie anche i ragazzi della scuola media con la possibilità di usufruire della mensa.  Nell’economia del Piano, queste voci comportano una spesa pari  a 132mila euro  che incide sul bilancio comunale dato che le entrate, pur in  leggero aumento rispetto all’anno scorso, restano decisamente inferiori alle spese ( 99.954,20 euro). Il tempo pomeridiano extrascolastico fino alle ore 18 e l'affiancamento ai docenti per interventi di recupero, consolidamento e potenziamento in orario scolastico sono gli ambiti particolarmente curati nei quali, per garantire qualità e competenza, sono state investite risorse umane ed economiche. Oltre al prezioso contributo di 8 giovani in Servizio Civile Nazionale, sono presenti due educatrici professionali della coop. Viridiana e  tirocinanti o giovani studenti volontari, a cui va la riconoscenza del paese - che maturano esperienza sul campo, guadagnando al contempo crediti formativi.
 

r.l.f.
Commenti