Cronaca
Il bilancio dei vigili del fuoco
Soccorse quattro persone al giorno
pubblicato il 4 dicembre 2018 alle ore 11:05
immagine
Soccorse quattro persone al giorno

Mantova Nell’arco degli ultimi 12 mesi i vigili del fuoco hanno effettuato complessivamente 4659 interventi su tutto il territorio provinciale, di cui circa il 60% ha visto impegnati i vigili del fuoco della centrale di Mantova. Sono infatti 2579 gli interventi partiti dalla caserma di viale Risorgimento nel periodo che va dal primo novembre 2017 al 31 ottobre scorso. Ciò non toglie nulla all’importanza del lavoro svolto dai distaccamenti di Suzzara, Castiglione delle Stiviere e Viadana, che in questo stesso periodo ne hanno contati rispettivamente 766, 829 e 486, soprattutto oggi, 4 dicembre Santa Barbara, giornata in cui i vigili del fuoco celebrano la loro patrona. Quanto ai meriti questi vanno condivisi equamente con tutto il personale, dal comandante provinciale Enrico Porrovecchio  ai 14 dipendenti del personale amministrativo con 5 vigili del fuoco a servizio giornaliero, i 10 capi reparto, i 48 capi squadra, i 115 vigili permanenti e 10 a trasferimento temporaneo; per un totale di 206 unità contando anche il vice comandante Lodovico Lambertini e altri due funzionari operativi, Gaetano Di Salvo e Enzo Mazzoni. Dalla statistica degli interventi su base annuale dal 2014 al 2018 il numero totale resta pressoché invariato, con un lieve calo rispetto al 2017, quando erano stati contati 4913 interventi. La maggior parte degli ultimi 4659 sono stati per soccorsi a persone o salvataggi: ben 1713, praticamente il doppio della seconda voce di questa graduatoria, quella relativa a interventi per incendi ed esplosioni, che sono stati 874. Meno incendi, spiega la statistica, per l’incremento dei procedimenti di prevenzione incendi trattati, che hanno raggiunto quota 2500 quando nel periodo di riferimento che parte dal 2014 erano meno di duemila. Tornando alla statistica, che è stata estratta dalle schede di rapporto compilate dai capi squadra, alla terza voce, quella più generica degli “interventi vari” (635), seguono gli interventi per incidenti stradali, 567. Le uscite a vuoto, quelle per interventi risolti prima dell’arrivo della squadra sul posto, sono stati 259. A chiudere la graduatoria sono quindi gli interventi per alberi pericolanti (176), salvataggi di animali (137) fughe di gas e sostanze pericolose (115), danni d’acqua (105), dissesti statici (78).

Redazione cronaca
Commenti