Cronaca
La Provincia dal ministro Bongiorno
Buona amministrazione, Mantova in prima linea
pubblicato il 3 dicembre 2018 alle ore 12:44
immagine
Buona amministrazione, Mantova in prima linea

Mantova  C’era anche il responsabile del settore lavori pubblici della Provincia di Mantova, Giovanni Urbani, alla consegna - avvenuta a Roma - della stesura definitiva del Libro Bianco sull’innovazione nella Pubblica Amministrazione. Il dirigente di Palazzo di Bagno, unico lombardo presente all’incontro con il ministro Giulia Bongiorno, era presente nella capitale in veste di valutatore nonché come contributore effettivo alla stesura di quelle che sono considerate le buone pratiche della pubblica amministrazione. Il cosiddetto “Libro Bianco” infatti è stato un processo di advocacy partecipativo finalizzato a sostenere la centralità dei processi di innovazione in atto nel settore pubblico. Il Libro bianco è il risultato di questo processo ed è volto a sensibilizzare chi è deputato a gestire la modernalizzazione della pubblica amministrazione a non essere tentato da nuove rivoluzioni, ma a condividere un percorso capace di valorizzare le cose già fatte ed individuare il metodo migliore per aggiungerne di nuove. Decine i contributi che hanno concorso a comporre questa stesura, caratterizzati da una serie di minimi comuni denominatori quali: meno leggi, più manuali e cassette degli attrezzi; promozione delle buone pratiche; rafforzamento delle competenze e valorizzazione dei talenti; potenziamento delle strutture di governance del digitale. Mantova, e in particolare l’ente di Palazzo di Bagno, sono da tempo impegnati in prima linea e con molta decisione su questo punto; basti citare il Catasto Ponti per il quale la Provincia ha ricevuto importanti attestati di stima dal mondo istituzionale e, anche in ragione di quanto avvenuto la scorsa estate con il crollo del ponte Morandi, anche una significativa cassa di risonanza mediatica. Più in generale la stesura del Libro Bianco è stata apprezzata per il punto di svolta che mira a inserire nel settore e lo stesso ministro Bongiorno, complimentandosi per il lavoro svolto, ha dichiarato che ne utilizzerà da subito i contenuti nel suo mandato.

 

n.a.
Commenti