Provincia
A Marmirolo
Precipitato dal tetto del municipio, oggi è lutto cittadino
pubblicato il 3 dicembre 2018 alle ore 12:42
immagine
Precipitato dal tetto del municipio, oggi è lutto cittadino

Marmirolo Oggi, lunedì 3 dicembre, sarà lutto cittadino in segno di rispetto per la morte di Fabrizio Borsari, il 55enne operaio tragicamente scomparso mercoledì scorso dopo essere precipitato dal tetto del municipio di via Roma, sul quale stava lavorando con alcuni colleghi.
La decisione di indire il lutto cittadino è stata presa dal Comune in segno di rispetto per il 55enne deceduto e per la sua famiglia. Ma, come spiega il sindaco  Paolo Galeotti, si tratterà di un lutto cittadino  sui generis. Il Comune ha infatti disposto, per la giornata di oggi, di issare a mezz’asta le bandiere esposte sulla facciata del municipio, e oggi il sindaco stesso, insieme a un altro esponente dell’amministrazione comunale, prenderà parte ai funerali di Borsari a Mirandola, nel Modenese, cittadina nella quale il 55enne abitava con la moglie e la figlia. Insieme al sindaco di Marmirolo sarà presente alle esequie anche il primo cittadino di Mirandola  Maino Benatti. Al contrario rispetto al lutto cittadino “ordinario”, in quest’occasione Marmirolo ha ritenuto non necessario chiedere a commercianti e pubblici esercizi di abbassare le serrande durante le esequie.
Come noto, l’operaio stava lavorando al rifacimento del tetto del municipio quando improvvisamente, pochi minuti dopo le 8 del mattino di mercoledì scorso, è scivolato andando a sfondare il parapetto protettivo che era stato installato, precipitando infine per una decina di metri

Redazione provincia
Commenti