Cronaca
Mantova: tempo di conti
Bilancio, inizia la maratona. Le minoranze: troppe tasse
pubblicato il 1 dicembre 2018 alle ore 21:12
immagine
Bilancio, inizia la maratona. Le minoranze: troppe tasse

Mantova  Non si è ancora compiuto il giro espositivo nelle varie commissioni di via Roma per illustrare i cardini del bilancio previsionale 2019, e già si prefigura una battaglia serrata in aula consiliare da parte delle opposizioni che imputano al sindaco  Mattia Palazzi e al suo assessore contabile  Giovanni Buvoli un eccesso vessatorio nelle tassazioni. Eccessi che l’amministrazione non riconosce tali, avendo aumentato la spesa per i servizi sociali, e mantenuto esenti i redditi bassi da ogni addizionale. Gli unici capitoli di entrata maggiorati, a detta del governo cittadino,  sono quelli relativi alla sosta (già aumentata peraltro nel 2018, ma contenuta nei range delle città similari), delle multe stradali, delle aliquote Irpef sui redditi oltre i 22mila euro e sulle tasse di soggiorno, che però non vanno a gravare sui mantovani, ma sui turisti.
 

Redazione cronaca
Commenti