Cronaca
Vittima una 20enne indiana
Sequestrano la figlia per non farla sposare
pubblicato il 3 dicembre 2018 alle ore 12:10
immagine
Sequestrano la figlia per non farla sposare

Mantova I genitori non volevano che la figlia frequentasse un ragazzo appartenente ad una casta inferiore alla sua; per questo, con l’aiuto di alcuni parenti, l’avevano segregata in casa. Vittima dell’episodio una 20enne di origine indiana residente in provincia e sequestrata dai suoi stessi familiari che in tal modo volevano impedirle di sposare un fidanzato ritenuto non all’altezza del suo blasone. Un’onta inaccettabile da reprimere con la forza. Per questa scelta non condivisa la giovane era stata così reclusa nell’abitazione di alcuni parenti in un comune dell’Alto mantovano.

l.c.
Commenti