Provincia
A Porto Mantovano
Picchiata e minacciata in strada, ex marito nei guai
pubblicato il 1 dicembre 2018 alle ore 13:44
immagine
Picchiata e minacciata in strada, ex marito nei guai

Porto Mantova Picchiata e minacciata in pubblico con un coltello serramanico, fino alla fuga insieme alla figlia 16enne fino alla caserma dei carabinieri che, dopo una breve perlustrazione, hanno raggiunto e arrestato l’ex marito violento. Ora l’uomo è in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria con le accuse di maltrattamenti contro familiari e conviventi, minaccia e porto di armi od oggetti atti ad offendere. Il fatto si è verificato giovedì intorno alle 19 nei pressi del supermercato Conad, lungo la Cisa.
Un arresto, quello messo a segno dai carabinieri di Porto Mantovano, che per la donna e la figlia minorenne è un sollievo. Una volta giunte in caserma dopo la fuga dall’energumeno, infatti, le due donne hanno raccontato di come l’uomo, un pregiudicato 50enne di origine marocchina, avesse più volte usato violenza almeno nei confronti dell’ormai ex moglie nei mesi di marzo e aprile scorsi, probabilmente prima della separazione.
Ma giovedì pomeriggio si è verificato l’ennesimo espisodio, al termine del quale l’uomo è stato arrestato. Il tutto si è verificato nei pressi del supermercato Conad, lungo la strada Cisa. Qui il 50enne, che forse aveva seguito l’ex moglie e la figlia, una volta intercettate le due ha iniziato a litigare con l’ex compagna per futili motivi. Ma il diverbio nel giro di pochi istanti si è trasformato in un’aggressione, con l’uomo che ha più volte schiaffeggiato e minacciato con un coltello serramanico l’ex moglie. A difendere la donna ci ha pensato la figlia 16enne, che è stata in grado di separare la coppia. Una volta divincolatesi, madre e figlia si sono date alla fuga fino alla caserma dei carabinieri, dove hanno raccontato ai militari sia ciò che era appena accaduto sia delle violenze risalenti alla scorsa primavera.
I militari subito sono usciti per rintracciare l’uomo, trovato nei pressi del supermarket ancora in stato di alterazione. Nella portiera  dell’auto c’era anche il coltello serramanico. L’uomo alla fine è stato arrestato.

Sabrina Cavalli
Commenti