Cronaca
Tragedia sfiorata in via Guerra a Mantova
Colpita in testa dal cavallo,grave 12enne
pubblicato il 1 dicembre 2018 alle ore 13:19
immagine
Colpita in testa dal cavallo,grave 12enne

Mantova  Secondo una prima sommaria ricostruzione dei fatti si trovava accanto al cavallo intento a brucare l’erba quando all’improvviso l’animale, iniziando a scalciare, l’avrebbe colpita violentemente al capo con uno zoccolo. Momenti di paura ieri pomeriggio in una corte rurale privata in viale Learco Guerra a Mantova. Vittima dell’episodio una ragazzina di soli 12 anni, in quel momento sul prato esterno della struttura, un luogo che stando a quanto trapelato, l’adolescente era solita frequentare assieme ai familiari. Il cavallo, abituato dunque alla presenza della ragazzina non era imbizzarito ma sarebbe stato colto da uno scatto repentino e fulmineo che ha finito per mettere a repentaglio la vita della minore. L’episodio si è consumato poco prima delle 15 vicino alle scuderie dei cavalli; a lanciare l’allarme i proprietari della struttura, i quali vedendo la giovane stesa al suolo esamine hanno subito fatto scattare i soccorsi. Una tragedia per fortuna solo sfiorata ma che poteva comportare conseguenza ben peggiori di quelle, seppur gravissime, effettivamente riportate. La 12enne ferita in modo critico alla testa è stata immediatamente presa in cura dal personale sanitario del 118. A sirene spiegate sono state fatta convergere l’automedica e un’ambulanza della Croce Verde di Mantova. Sul posto per chiarire la dinamica dell’incidente anche gli agenti della Squadra Volante della Polizia. Vista la gravità della situazione, che in un primo momento pareva volgere al peggio, il personale sanitario ha subito preferito allertare anche l’elicottero del 118 alzatosi in volo da Brescia. La ragazzina una volta stabilizzata è stata quindi elitrasferita in codice rosso all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, dov’è tuttora ricovera in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva. Già in giornata potrebbe venire emesso un primo bollettino medico circa le nuove condizioni della 12enne. Sulla vicenda intanto verranno eseguiti ulteriori e più approfonditi accertamenti da parte della questura di piazza Sordello al fine di poter rilevare aventuali responsabilità colpose da addebitare a terzi. Un atto dovuto, in casi come questo in cui si registrano incidenti che abbiano visto coinvolti soggetti minorenni.

l.n.
Commenti