Sport
Basket Serie A2
Cucci: "Pompea, a Ferrara un derby tosto"
pubblicato il 30 novembre 2018 alle ore 22:46
immagine
Valerio Cucci

Mantova Dopo la salutare vittoria con la Bakery  Piacenza al PalaBam, la Pompea prova a rompere il ghiaccio in trasferta, dove ha collezionato solo sconfitte. A Ferrara, su un campo sempre caldo e ostico, coach Finelli e i suoi ragazzi sono chiamati a confermare i progressi dell’ultima gara di campionato e in palio ci sono altri due punti importanti per la classifica. Ieri sono stati ospiti dello sponsor Negretti Arredamenti Valerio Cucci e il tecnico Alessandro Finelli.  «Con la Bakery - afferma Cucci -   sono arrivati due punti che ci mancavano da tanto tempo.  A Ferrara giocheranno due squadre di pari ranking. Loro hanno due americani molto forti e sono un gruppo esperto e giovane al tempo stesso. Determinante sarà la presenza o meno a di Hall, ma mi aspetto comunque una partita tosta e combattuta fino alla fine.  Sarà una difficile in trasferta. Tutte le squadre in questo campionato sembrano dare molto di più in casa e ne fanno un punto di forza, per fare più punti possibili fra le mura amiche. Ci manca  da tanto un successo esterno, ma a Ferrara si può fare, a differenza di campi come Verona o Bologna». Coach Finelli parla di cosa è cambiato da quando è a Mantova: «In 10 giorni ho parlato coi giocatori per definire gli obiettivi di squadra e personali, mettendo attenzione all’aspetto difensivo e in attacco aggiungendo qualcosa. Domenica scorsa Valerio è stato uno dei protagonisti della vittoria, per l’impatto difensivo e l’energia in attacco. Per vincere, in casa e fuori, serve una compattezza di squadra importante e sapere  reagire agli errori nei 40 minuti, che fanno parte del gioco.  Elmetto in testa e uniti: dobbiamo prepararci a fare un’impresa. Giocheremo su un campo non  facile e contro un avversario che vive un momento di difficoltà e  avrà il coltello fra i denti. Hall proverà ad esserci - decideranno all’ultimo -  e noi dovremo farci trovare pronti. Attenzione ai loro giocatori di talento come Swann, Panni, Fantoni e Molinaro. Ferrara usa tante tattiche in difesa e dobbiamo essere lucidi nel leggere le alchimie tattiche che mettono in campo. Ci siamo allenati al completo con attenzione particolare a Vencato che fa fatica sui carichi di lavoro». (smart)

Redazione Sport
Commenti