Eventi
Fino a domenica
Scatta Librarsi, Asola in un mare di libri
pubblicato il 30 novembre 2018 alle ore 09:56
immagine
Scatta Librarsi, Asola in un mare di libri

Asola. Inaugurata ieri pomeriggio ad Asola la manifestazione “Librarsi” giunta alla sua ottava edizione che ha visto una nutrita partecipazione di alunni, insegnanti, famiglie e personalità delle amministrazioni comunali locali. A presiedere l'evento la dirigente scolastica Luisa Bartoli alla presenza della dirigente Provinciale Caterina Novella, gli assessori alla cultura di Asola Luisa Genevini; Maura Tomaselli di Casalmoro; Annalisa Bettegazzi di Casalromano e il Preside Giordano Pachera dell'Istituto Superiore di Asola Giovanni Falcone. I locali della scuola media di Asola sono stati allestiti dai lavori degli alunni, oltre 1500 autoritratti disegnati dai ragazzi per testimoniare la loro presenza e ciò che vogliono essere. Pagine di libri, incontri di idee, valori ed emozioni che porrà la sfida su una domanda singolare: “Quale sarà il tuo verso?” “Il Librarsi è il decollo della progettualità annuale intorno alla grandi sfide educative del nostro tempo” - ha esordito la Bartoli – Una sfida sull'importanza dell'Esserci, sull'atteggiamento propositivo delle persone che vivono ogni giorno la scuola per formare dei cittadini completi”. Elogi da parte della dirigente provinciale Novella per l'eccellenza e la qualità delle scuole del territorio locale che incentivano nei ragazzi il valore alla lettura e al fascino eterno dei libri. “Una collaborazione tra scuola e territorio- ha sottolineato la Genevini – che grazie anche al Librarsi, Asola ha ricevuto il titolo di città che legge”. La manifestazione proseguirà fino al 2 Dicembre per interagire con autori, educatori, animatori e naturalmente i libri.
 

 

 

Rosalba Le Favi
Foto
Commenti