Eventi
Al Teatro di Gonzaga
Solenghi in scena con il Decameron del Boccaccio
pubblicato il 9 marzo 2018 alle ore 15:48
immagine
Tullio Solenghi in scena con il Decameron del Boccaccio

Gonzaga - Secondo "sold out" consecutivo per la stagione teatrale 2017-2018 del Comunale di Gonzaga, che giunge al suo appuntamento conclusivo: domenica 11 marzo, alle ore 21.00, Tullio Solenghi porterà in scena “Decameron - Un racconto italiano in tempo di peste”. Si tratta di uno spettacolo in cui il camaleontico attore e comico dà voce alla lingua originale di Giovanni Boccaccio rendendola accessibile e comprensibile, come fosse la lingua di un testo contemporaneo. Il risultato sarà uno show divertente, di grande raffinatezza, ma alla portata di tutti, con la regia di Sergio Maifredi, prodotto dal Teatro Pubblico Ligure e realizzato con il patrocinio dell’Ente Nazionale Boccaccio. In scena Solenghi sarà il magistrale interprete che si cimenterà, con l’istrionismo e il genio comico che lo caratterizzano fin dagli esordi artistici, nella lettura interpretata di sei tra le più note novelle dell’opera: Chichibio e La Gru, Peronella, Federigo degli Alberighi, Masetto di Lamporecchio, Madonna Filippa, Alibech. «Il nostro lavoro - ci ha anticipato il regista Maifredi - non è stato quello di attualizzare Boccaccio, ma conservarne e curarne il suo essere contemporaneo. E quindi non trasferirlo nel nostro tempo, ma mantenerlo contemporaneo a noi. L’essere contemporaneo ha bisogno della giusta distanza. Boccaccio ha il merito di aver elaborato il primo grande progetto narrativo della letteratura occidentale, inserendo i cento racconti in un libro organico capace di rappresentare la varietà e complessità del mondo. A tutti è concessa una storia, dai re agli operai». Posti esauriti, ma per verificare eventuali disponibilità dell’ultima ora è possibile contattare l’Ufficio Teatro 3293573440.

Lorenzo Neri

Commenti