Sport
Tennis
Gozzi vince il rodeo della Canottieri
pubblicato il 7 novembre 2018 alle ore 18:17
immagine
Riccardo Gozzi
Mantova  Non si è fatta sentire più di tanto la mancanza di tennisti al vertice della terza categoria: il rodeo della Canottieri Mincio ha vissuto momenti molto spettacolari soprattutto verso l'epilogo.
Ha vinto il mantovano Riccardo Gozzi che, supportato da una condizione fisica eccellente, ha dimostrato come a 52 anni si può avere ancora tanta voglia di giocare e di vincere contro avversari che potrebbero essere suoi figli.
Gozzi ha giocato un grande match in semifinale contro la testa  di serie n°1 del torneo Patrizio Minari, reduce da precedenti prestazioni che facevano pensare ad un suo successo finale e invece ha trovato sul suo cammino un avversario particolarmente ispirato.
Aveva invece rispettato il seeding che lo proponeva n°2 del tabellone, il 16enne di Poggio Rusco Federico Roversi giocando anche lui alla grande nei quarti contro il suzzarese Tomaso Ripatonda (castigatore del n°7 del seeding Roberto Toselli) e in semifinale contro il parmense Leonardo Zanbernardi.
Peccato che in finale il giovane  poggese non abbia potuto esprimersi al meglio per un risentimento alla schiena (accusato verso la fine della gara di semifinale), altrimenti avremmo visto una finale molto più combattuta di quanto in ogni caso sia stata.
Da sottolineare le ottime prestazioni dei mantovani Riccardo Pinotti e Lorenzo Bortolazzi,  protagonisti dell'eliminazione rispettivamente delle teste di serie n° 7 Stefano Chiodi e n°3 Leonardo Alfieri.
 
I risultati del rodeo - Quarti di finale: Minari (3.2 Mutti & Bartolucci) b Pinotti (3.3 Tc Druso Bz) 4/1 4/0; Gozzi (3.3 Canottieri Mincio) b Bigagli (3.3 Max Tennis Time Bo) 4/2 1/4 4/2; Zambernardi (3.3 Tc Parma) b Bortolazzi (3.3 Tc Ostiglia) 4/2 4/1; Roversi (3.2 Tc Mirandola) b Ripatonda (3.3 At Suzzara) 4/1 4/1. Semifinali: Gozzi b Minari 2/4 4/1 5/4; Roversi b Zambernardi 4/2 5/3. Finale: Gozzi b Roversi 4/2 5/4.
Redazione Sport
Commenti