Provincia
Per i pendolari arrivano i bus
Ancora una giornata nera per i treni, l'ennesima
pubblicato il 7 novembre 2018 alle ore 12:11
immagine
Ancora una giornata nera per i treni, l'ennesima

Oglio Po Disagi ormai all’ordine del giorno per i pendolari dell’Oglio Po: ieri problemi sulla linea Parma-Brescia a causa del maltempo che ha colpito anche il Casalasco, mentre lunedì nuovi disagi per un guasto sulla  Milano-Cremona-Mantova. Intanto Trenord ha comunicato la sostituzione con dei bus dei treni locali diretti a  Piadena, Codogno e Mantova fuori uso per motivi di manutenzione straordinaria.
Ancora problemi ed  ancora ritardi per i tanti pendolari che ogni giorno si affidano ai mezzi pubblici per raggiungere la scuola o la sede di lavoro. Disagi che da mesi sono ormai divenuti ordinari a cui ora si aggiungono, sulle reti più vecchie, disservizi legati alla manutenzione straordinaria delle linee. Lavori che hanno costretto  Trenord a sospendere il trasporto su rotaie sostituendolo con i bus. A risentirne sono i collegamenti con Piadena, Codogno e Mantova, ovvero le fermate di Torre dè Picenardi, Piadena e Bozzolo (proprio in questi giorni il Comune di Bozzolo ha affermato come si sia già attivato per un incontro con Trenord ed Rfi). Le corse che saranno effettuate su gomma fino a venerdì 9 novembre sono, pertanto la  5176, 5181, 5232,  5185, 5235, 5184, 5236, 5188, 5189 e 5243.
Altri disagi hanno però riguardato la linea Parma-Brescia, dove la pioggia caduta nel Casalasco ed in Emilia ha messo ulteriormente in crisi i già precari collegamenti che nella giornata di ieri hanno registrato numerosi ritardi.
Disservizi che  lunedì non sono mancati nemmeno sulla Milano-Cremona-Mantova, dove il diretto da Cremona delle 17.30 è rimasto  fermo per un guasto agli impianti.

Sabrina Cavalli
Commenti