Cronaca
"Sono una guardia giurata", ma non era vero
Ubriaco e con la scacciacani in auto
pubblicato il 6 novembre 2018 alle ore 11:54
immagine
Ubriaco e con la scacciacani in auto

Mantova Cercavano automobilisti ubiachi o alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e ne hanno trovato uno che oltre a risultare positivo all’alcol-test se ne andava in giro armato di una pistola scacciacani alla quale aveva però tolto il tappo rosso, facendola così sembrare un’arma vera. Nel bilancio dell’attività della Polizia Stradale in questo fine settimana appena trascorso c’è dunque anche una denuncia per porto abusivo di arma. È successo nella notte tra sabato e domenica scorsa nei pressi di Castelberforte, dove una pattuglia della Polizia Stradale del distaccamento di Ostiglia ha fermato per un normale controllo un’autovettura condotta da F.E., 38enne italiano.  ’uomo veniva sottoposto ad alcol-test, dove risultava positivo, con tassi di alcolemia tra 1.86 e 1.93, ciò che comportava per lui il ritiro della patente di guida e la denuncia a piede libero per guida in stato di ebbrezza oltre al sequestro ai fini di confisca del veicolo. In seguito ad ulteriori accertamenti, poi, gli stessi agenti rinvenivano nell’abitacolo della sua auto una pistola con nove cartucce nel caricatore. La pistola risultava essere una scacciacani e le cartucce erano a salve, ma l’arma era priva del tappo rosso, e poteva quindi essere scambiata per un’arma vera. Per questo motivo il 38enne veniva denunciato anche per detenzione di arma impropria, che veniva sequestrata. L’uomo aveva tentato di giustificare il possesso della scacciacani dicendo agli agenti di essere una guardia giurata, ma, dagli accertamenti dei poliziotti questa affermazione risultava essere falsa. Quanto al resto dell’attività svolta durante il fine settimana dalle pattuglie della Polstrada di Mantova, sono stati controllati 39 veicoli ed identificate 45 persone. Quattro di esse sono risultate positive ad alcol-test con tassi di alcolemia tra 0.52 e 1.93 g/l, con conseguente ritiro della patente per ciascuna di loro e denuncia per guida in stato di ebbrezza. Sono stati accertati complessivamente cinque casi di guida in stato di ebbrezza, due dei quali con conseguenze penali, due di carattere amministrativeo (per un tasso inferiore 0,8 g/lt.) e una violazione a carico di persona neo-patentata. Sono state inoltre contestate altre sei infrazioni ad altri articoli del codice della strada.

Redazione cronaca
Commenti