Cronaca
Ripulita l'area di servizio
Cittadella resta ostaggio di lucciole e clienti
pubblicato il 15 febbraio 2018 alle ore 15:02
immagine
Cittadella, l’area ripulita dai dipendenti dell’Eni

Cittadella - La buona notizia è che martedì mattina, 13 febbraio, gli uomini dell’Eni hanno ripulito l’area di servizio di via Verona, a Cittadella, luogo che tutte le notti viene preso d’assalto dalle lucciole africane e dai loro clienti, in prevalenza extracomunitari. «Il problema», denunciano ormai rassegnati i residenti, «è che già da domani, o comunque tra qualche giorno, tutto tornerà come prima, perché a livello istituzionale se ne lavano le mani. Ma ovviamente speriamo di sbagliarci». Dicevamo che il gestore della stazione di servizio, dove di notte si dispiega la prostituzione di Cittadella, ha fatto dare una ripulita generale all’intera superficie compresa tra le pompe di carburante, il lavaggio in disuso e il distributore automatico dell’Argenta. Il materiale accatastato e poi rimosso è il vergognoso biglietto da visita di un quartiere che da ormai troppo tempo si sente ostaggio di lucciole, sesso e liti notturne. Ogni mattina i cittadini si alzano trovando degrado e sporcizia, ricordi dell’ennesima notte mercenaria: escrementi da pulire, fazzoletti e profilattici. Per “staccarli” dall’asfalto gli uomini dell’Eni hanno dovuto utilizzare il badile. Cosa che la scorsa settimana avevano fatto anche alcuni residenti, a dir poco esasperati da una situazione insostenibile e sicuramente non facile, ma che nessuno si è prodigato convintamente per risolvere alla radice. «I pattugliamenti della scorsa estate, pur apprezzabili per lo sforzo, non hanno risolto praticamente niente», dice un pensionato. Il viavai comincia già prima delle 20 e finisce all’alba. E il fenomeno è ben visibile agli occhi dei passanti. Un altro residente, mentre osserva le operazioni di pulizia, chiama direttamente in causa l’amministrazione: «Oggi il nostro ringraziamento è per i due addetti dell’Eni, che come noi sono “vittime” dell’inciviltà altrui. Adesso attendiamo che il Comune si attivi per allontanare definitivamente le prostitute da Cittadella». Che significherebbe ripristinare la legalità.

Matteo Vincenzi

Commenti
mattia67 giorni fa
ma l' autolavaggio si riaprira come una volta