Cronaca
Interruzione di tutte le attività
Dalla Provincia una nuova diffida alla cartiera
pubblicato il 10 ottobre 2018 alle ore 17:34
immagine
Dalla Provincia una nuova diffida alla cartiera

Mantova Nuova diffida da parte della Provincia a Cartiere Villa Lagarina SpA relativamente all’insediamento produttivo di Viale Poggio Reale 9 a Mantova per aver realizzato all’interno dello stabilimento ex Burgo modifiche alle strutture di gestione dei rifiuti, in difformità al progetto delle opere già autorizzate e per non aver osservato le prescrizioni impartite per la costruzione e l’esercizio dell’impianto di produzione di energia termica ed elettrica da fonti convenzionali autorizzato il 28 aprile 2017.

Dall’esame degli dirigenziali di concessione e dopo il sopralluogo nella cartiera dell’1 ottobre scorso, è emerso infatti che sono stati realizzati impianti in modo difforme dai progetti approvati con gli Atti autorizzativi vigenti.

Viste le difformità emerse, la diffida dell’ente di via Principe Amedeo dispone che il Legale Rappresentante della Cartiere Villa Lagarina interrompa immediatamente:  la costruzione delle opere relative all’impianto di produzione di energia termica ed elettrica da fonti convenzionali (CTE), in difformità al progetto approvato con il provvedimento autorizzativo del 28 aprile 2017;  la costruzione delle strutture edili inerenti edifici dedicati alla gestione dei rifiuti, e relativa impiantistica (PULPER), essendo difformi dal progetto approvato con i provvedimenti autorizzativi;  interrompa immediatamente tutte le attività di test e collaudo, necessarie al successivo avviamento dell’installazione nel suo complesso, sulle parti impiantistiche realizzate difformemente a quanto autorizzato con gli atti oggi vigenti.

Redazione cronaca
Commenti