Provincia
La firma a Moglia
Al via il cantiere per il nuovo Municipio
pubblicato il 19 gennaio 2018 alle ore 22:21
immagine
L’area situata in via Leopardi dove sorgerà gran parte del cantiere del municipio di Moglia

Moglia - Il cantiere del municipio di Moglia fa già parlare di sé. In paese, infatti, c’è chi ha incominciato ad interrogarsi sul motivo per cui i lavori, che avrebbero dovuto partire lunedì 15 gennaio, con annesse variazioni della viabilità stradale, non siano ancora partiti. Interrogativi leciti, anche perché stiamo parlando di uno dei cantieri più attesi a livello pubblico a Moglia dal periodo del sisma ad oggi. Nessun problema di qualsivoglia natura dietro tutto ciò, semplicemente la firma del contratto e la consegna dei lavori che verranno eseguiti all’edificio di piazza Matteotti dalla ditta “Aec Costruzioni” di Mirandola e diretti dall’ingegner Luciano Corradini, è avvenuta giovedì 18 gennaio. Il cantiere della durata di 600 giorni è stato anticipato sia dalla creazione del parcheggio nell’area dove prima sorgevano le scuole medie, complice l’imminente impossibilità di parcheggiare in via Leopardi, con la strada che verrà occupata quasi totalmente dai lavori, sia dai lavori per slacciare i cavi delle utenze del municipio stesso. Appena il cantiere sarà operativo a tutti gli effetti, diventeranno effettive le modifiche alla viabilità nel centro cittadino. Ovvero, il senso unico da via XX Settembre a piazza Marconi, l’istituzione di un percorso pedonale in via Leopardi da via XX Settembre a via Cavour, l’introduzione del disco orario dalle 8 alle 20 in via XX Settembre, mentre piazza Don Ghidini resterà invariata a livello di disponibilità di spazi, e questo anche quando inizierà il cantiere della chiesa.

Federico Bonati

 

 

Commenti