Eventi
Sabato sera il primo appuntamento con il gruppo artistico “Teatro mania” di Buscoldo
Castellucchio, va in scena il vernacolo
pubblicato il 12 gennaio 2018 alle ore 19:18
immagine
Attori del gruppo “Teatro mania”

Castellucchio - Ritorna puntuale come ogni anno a Castellucchio la 22esima edizione della rassegna dialettale. Si tratta di un appuntamento imperdibile per i castellucchiesi in primis, ma anche per tutti gli appassionati del vernacolo visto che la kermesse, da sempre, attira molti spettatori anche dai Comuni limitrofi. L’evento, organizzato dal Circolo parrocchiale Anspi, prenderà il via sabato 13 gennaio e si terrà presso il teatro parrocchiale. Ad aprire la rassegna sarà il gruppo artistico “Teatro mania” di Buscoldo che presenterà la commedia “Al nonu al dorum mia da pé” di  e per la regia di Learco Beccari. Sabato 20 sarà la volta della Compagnia “Dal fil de fer” di Cerese che metterà in scena la commedia “Li do vrità” di Ivano Gola. La rassegna proseguirà sabato 27 gennaio con “Al fantasma ‘d Rocafiapa” di Gabriella Bonazza portata in scena dalla compagnia “Dal fil fer” di Cividale e Spineda. Quindi sabato 3 febbraio sarà la volta della compagnia di Novellara "I fiaschi" che presenteranno “Li doni? Bisogna saverli tor su” di Luigi Carboni e per la regia di Roberto Bocchi. L’ultimo appuntamento che chiuderà la rassegna sarà sabato 10 febbraio con la compagnia "I giovani alla ribalta" di Pegognaga con "Bestia! che dumenica" di Valerio Di Piramo e per la regia di Massimo Merli. Gli spettacoli inizieranno alle ore 21.00. Per vedere le commedie occorre acquistare il biglietto presso l’edicola di Castellucchio mentre, durante le commedie, si troveranno presso la biglietteria del teatro.

Angela Grigi

 

 

Commenti