Provincia
In uso dagli agenti di Polizia locale con qualifica di pubblica sicurezza
Guidizzolo, arrivano due pistole Beretta
pubblicato il 3 gennaio 2018 alle ore 18:00
immagine
La Beretta Px4 di cui sarà dotata la Polizia locale di Giudizzolo

Guidizzolo - La polizia locale del Comune di Guidizzolo d’ora in avanti sarà armata. Sì perché il Comune, con una determina dello scorso 22 dicembre, ha dato mandato per l’acquisto di due rivoltelle che saranno date in uso agli agenti che, a due a due, di volta in volta saranno di pattuglia sul territorio guidizzolese. Le due armi che il Comune ha deciso di acquistare sono rivoltelle modello Beretta PX4 calibro 9. Si tratta di una pistola semiautomatica già in dotazione a numerosi corpi di polizia locale in Italia e ad altre forze dell’ordine a livello internazionale (da diverse polizie negli Stati Uniti fino all’esercito argentino e alla polizia albanese). Le due armi possono essere usate dagli agenti che hanno la qualifica di agenti di pubblica sicurezza, qualifica di cui tutti e quattro gli agenti della polizia locale di Guidizzolo sono dotati. Come spiega il sindaco Stefano Meneghelli, è stato dato mandato di acquistare solo due rivoltelle (e non quattro, una per ogni agente) dal momento che solitamente sul territorio è presente una pattuglia alla volta ed ogni pattuglia è composta solamente da due agenti. «Abbiamo preso questa decisione - spiega Meneghelli - non perché vogliamo che gli agenti della nostra polizia locale possano sparare o fare chissà cosa. Piuttosto è una scelta che va nella direzione dell’incolumità degli agenti stessi. E ora, da quando saranno dotati di rivoltella, gli agenti potranno svolgere servizio di pattugliamento anche durante la notte: dopo le 22, infatti, se non sono dotati di arma, non possono svolgere le perlustrazioni del territorio. Credo che sia un passo in avanti importante per il controllo e la sicurezza di Guidizzolo e frazioni». Il costo delle due armi, compresa l’Iva e tutte le spese accessorie, è di mille e 207 euro e 80 centesimi. Le due armi, come riporta la determina, saranno acquistate dal fornitore “Mantovarmi” che ha sede a Cerese di Borgo Virgilio. Le due rivoltelle nel giro di qualche settimana dovrebbero entrare nella disponibilità della polizia locale guidizzolese. Le due armi e le relative munizioni saranno conservate all’interno della cassaforte di cui dispone il municipio. Come noto, all’indomani della propria elezione a sindaco, Meneghelli aveva annunciato che avrebbe dotato di armi la polizia locale. Da allora è passato circa un anno e mezzo, ma ora la decisione è stata presa ed è stato il via libera all’acquisto. Nel frattempo, tra l’altro, Guidizzolo ha sciolto la convenzione con Castiglione per il servizio di polizia locale.

Giovanni Bernardi

Commenti