Provincia
L'Epifania pensata e organizzata dall'Associazione Culturale Postumia
Gazoldo all'insegna di arte e musica
pubblicato il 2 gennaio 2018 alle ore 17:53
immagine
Associazione Culturale Postumia di Gazoldo degli Ippoliti

Gazoldo degli Ippoliti - Un'Epifania all'insegna dell'arte e della musica quella pensata ed organizzata dall'Associazione Culturale Postumia di Gazoldo degli Ippoliti. Si partirà con l'inaugurazione della mostra «A cent’anni dalla Rivoluzione d’Ottobre - La pittura in Unione Sovietica nella seconda metà del Novecento – arte e comunicazione» curata da Mario Romanini, che aprirà ufficialmente i battenti al pubblico locale a partire dalle ore 16.00 del 6 gennaio. L'allestimento sarà protagonista all'interno della cornice architettonica della Rocca Palatina del Palazzo Pacchielli Bosoni in Via Marconi, 123. L’esposizione metterà a disposizione di curiosi ed amanti dell'arte un totale di ventidue opere dipinte da otto artisti russi: uno spaccato significativo di quello che è stato il filone predominante dell’arte realistica e del manifesto di propaganda nell’ex Unione Sovietica. Saranno esposti importanti dipinti di Michael Ombish Kuznetsov e Leonid Ivanov, nonché originali bozzetti per manifesti di Valerij Stepanenco, Boris Kremenskij e Alexander Bertik. Completano la rassegna opere di Valerij Antonov, Jurij Kniasev e Jurij Vnodcenco Fiodorovic. Mario Romanini ha conosciuto la gran parte di questi affermati artisti durante il suo lungo soggiorno in Russia.

A seguire si terrà il concerto intitolato “Il prodigio di Betlemme” che proporrà al pubblico presente un repertorio cantato che prevederà l'esecuzione dei Canti del viaggio, Canti della nascita, Annuncio ai pastori, Canti della Vergine e Canti dei Magi, a cura della Brigata Corale 3 Laghi di Mantova diretta da Maurizio Giovanelli. L'evento è aperto a tutti fino ad esaurimento posti.

Mendes Biondo

Commenti