Cronaca
L'ALBUM DEI RICORDI - AGOSTO 2017
"Suzzara, bimbo muore soffocato da un pomodorino"
pubblicato il 1 gennaio 2018 alle ore 14:01
immagine
L'ALBUM DEI RICORDI - AGOSTO 2017

Martedì 1
Sermide - Si è presentato qualificandosi come un tecnico inviato dalla società che gestisce il servizio per effettuare controlli all'impianto domestico dell'acqua e poi, una volta raggirato il proprietario, ne ha approfittato derubandolo di tutti gli oggetti preziosi detenuti in casa. L'ennesimo deprecabile episodio è avvenuto a Sermide: vittima un 90enne che vive da solo.
Mercoledì 2
Viadana - Colpo grosso ai danni della tabaccheria che sorge all'interno dell'Ipersimply di Viadana. Il furto è avvenuto nella notte ad opera dei soliti ignoti che, comunque, sapevano bene come agire, dimostrando di conoscere molti dettagli dell'ambiente preso di mira. Ingente il bottino realizzato, quantificato secondo le prime stime in circa 20mila euro di controvalore.
Mercoledì 9
Castiglione Delle Stiviere - Notte di ordinaria follia  ai Cinque Continenti, quartiere alle porte di Castiglione che, come noto, nel corso del tempo ha dato - e saltuariamente dà ancora - diversi problemi a forze dell'ordine e amministrazione comunale. Un 28enne di origine marocchina è stato arrestato al termine di una rissa finita a bottigliate in faccia. Il giovane, oltre ad aver minacciato di morte due connazionali, li ha derubati dei cellulari e poi ne ha ferito uno.
Giovedì 10
Mantova - Si è alzato dal letto nel cuore della notte, si è tolto la flebo che aveva al braccio e si è allontanato dal reparto dell'ospedale Carlo Poma in cui era stato ricoverato poche ore prima. È stato trovato dopo un paio d'ore di ricerche steso a terra e ormai privo di vita sempre all'interno dello stesso plesso ospedaliero. La vittima è un 77enne di Buscoldo.
Sabato 12
San Cassiano - Stava trascorrendo una serata con alcuni amici alla sagra di S.Cassiano, quando all'impovviso si è sentito male. Stroncato da un infarto fulminante il 51enne  Cesare Ostini   mentre a piedi si stava dirigendo verso la propria autovettura.
Mercoledì 16
Grazie di Curtatone - L'edizione 2017 dell'Antichissima Fiera delle Grazie è da ricordare albo lapillo per la qualità degli eventi e per la buona riuscita della kermesse agostana, quest'anno durata cinque giorni. Grazie (ora) è il centro del mondo: la Festa dell'Assunta è un'eccellenza riconosciuta a livello globale.
Il 45° concorso dei madonnari ha consegnato un podio al maschile, davvero inconsueto per una piazza che è sostanzialmente “rosa”. Le tre medaglie d'oro sono andate rispettivamente al messicano César Polack con la Vergine nella natura (categoria “Semplici”), a Tiberio Mazzocchi di Melegnano con Apocalisse 5,5 (tra i “Qualificati”) e a Federico Pillan di Monteforte d'Alpone (Verona) con la sua Preghiera (tra i “Maestri”).
Lunedì 21
Mantova - Violenza sessuale su due ragazzine. Una neo 18enne sarebbe stata violentata da due tizi conosciuti in un locale che le avrebbero versato della droga nel suo bicchiere. L'altra, una 16enne, sarebbe stata strappata dalle braccia del suo ragazzo, che sarebbe stato picchiato da due giovani che l'hanno poi violentata sotto i suoi occhi.
Mercoledì 23
Pomponesco - Tragedia  sulla provinciale 57, la strada che collega Viadana a Dosolo all'altezza di Pomponesco. Il 50enne, Robertino Grilli,  residente a Correggioverde, in sella alla sua Suzuky 750 si è scontrato frontalmente con un Tir che stava svoltando a sinistra diretto alla Chimica Pomponesco. Inutile l'arrivo dell'ambulanza e auto medica del 118 che avevano attivato anche l'elisoccorso da Parma.
Venerdì 25
Ceresara - Accusato di pedofilia è stato tratto in arresto dagli agenti della Questura di Mantova. Le manette sono scattate nei confronti di un italiano residente a Ceresara. Sgomento in paese per le accuse mosse nei confronti dell'uomo.
Castelbeforte/san Silvestro - Si è spento a 88 anni compiuti, dopo mezzo secolo speso per costruire un impero solido e variegato, l’imprenditore Romano Freddi. Re dei surgelati, è stato per due volte anche presidente del Mantova Calcio. Aveva firmato le autodimissioni la sera di giovedì, presagendo la fine.  Romano Freddi, lucidissimo sino all'ultimo istante, ha voluto morire nella sua villa di San Silvestro, progettata nei minimi dettagli come lui l'aveva voluta, come una casa di campagna, ma all'interno un museo di bellezze e rarità.
Sabato 26
Mantova - Il sipario si abbassa, e nessuna luce più si accenderà sui grandi palcoscenici internazionali per Enzo Dara, il grande basso buffo mantovano che è scomparso all’età di 78 anni dopo una lunga malattia. La sua voce era una garanzia di successo per qualsiasi rappresentazione rossiniana o donizettiana. Bastava fare il suo nome alla Scala o al Metropolitan, e chiunque avrebbe chinato il capo. Gran parte della carriera di  Enzo Dara è stata nel nome di Donizetti e Rossini (circa 330 volte è stato Don Bartolo nel Barbiere e 250 Don Magnifico e Dandini nella Cenerentola).
Mercoledì 30
Mantova - Non c'è pace per don Antonio Bottoglia, parroco di Sant'Apollonia, nella canonica di Santa Caterina, titolare della parrocchia da oltre mezzo secolo e benemerito artefice della scuola di arti e mestieri degli Istituti “Santa Paola”. Il prete 97enne è stato aggredito da un 50enne di nazionalità marocchina che aveva cercato di farsi consegnare aiuti in denaro che il parroco non ha potuto dargli.
Giovedì 31
Suzzara - Ha perso la vita per un boccone (probabilmente un pomodorino) andato di traverso. Una tragedia quella che si è consumata mercoledì a Suzzara. Protagonista un bimbo di 3 anni, figlio di una famiglia del posto, deceduto mentre veniva condotto al pronto soccorso del Poma. Una tragedia immane che ha sconvolto tutta la comunità suzzarese. (S.C.)

Commenti