Cronaca
L'ALBUM DEI RICORDI - FEBBRAIO 2017
"Aggredisce la moglie incinta, salvo il feto"
pubblicato il 1 gennaio 2018 alle ore 13:29
immagine
L'ALBUM DEI RICORDI - FEBBRAIO 2017

Giovedì 2
Mantova - L’economia mantovana non decolla, anzi. I dati relativi alla natalità e alla mortalità delle imprese in provincia di Mantova per l’anno 2016, elaborati dalla Ccciaa, evidenziano una leggera flessione del sistema imprenditoriale mantovano. Nel 2016, infatti, le imprese virgiliane registrano una diminuzione dello 0,3%, in contro tendenza rispetto sia al dato regionale (+0,7%) sia a quello nazionale (+0,7%).
Venerdì 3
Castelnuovo - Fiamme nel negozio di Mario Cirelli. Rimane intossicata la titolare e parte della famiglia tra cui una bimba di un anno con mamma e nonna. L’incendio sarebbe partito dalle prese elettriche. Fortunatamente le  persone ricoverata  sono state dimesse poco dopo. L’esercizio pubblico, fortunatamente, non è stato dichiarato inagibile.
Domenica 5
Ostiglia - Cala per sempre a Ostiglia il sipario sul premio Mondadori. La decisione è stata presa dalla giunta a causa delle poche affluenze di pubblico registrate nelle ultime edizioni. Il premio, poi, passerà a Mantova creando non poche polemiche tra le due amministrazioni.  
Martedì 7

Mantova - Il fatto di essere in stato interessante non le ha fatto da scudo. Bruttissima vicenda quella capitata ad una 18enne incinta di circa tre mesi. La ragazza, di nazionalità italiana,  è arrivata al pronto soccorso dell’ospedale cittadino spiegando di essere stata aggredita da persona a lei nota (di cui tuttavia al momento non è chiara l’identità). Fortunatamente non ha riportato gravi conseguenze.
Giovedì 9

San Benedetto - L’hanno costretta a salire in auto per poi portarla in mezzo ai campi, dove l’hanno bendata e presa a calci e pugni. Una storia di violenza, che vede per l’ennesima volta come protagonista una donna di soli diciotto anni e l’ex fidanzato, appena maggiorenne.
Martedì 15
Mantova - Il sindaco di Mantova Matteo Palazzi  presenta il progetto per il restilyng di Pradella. Si tratta di lavori che dovrebbero durare 20 mesi e a dicembre del 2017 sono stati realizzati solo una parte degli interventi previsti creando non pochi disagi agli automobilisti e soprattutto ai commercianti della via.
Venerdì 17
Mantova - Colta da un infarto  alle Maldive. Se n’è andata così la dottoressa Flavia Tasselli, 65 anni, deceduta sotto gli occhi del marito e di due coppie di amici. Il tutto è avvenuto nella prima mattinata italiana di ieri, quando nelle isole in cui si trovava il medico mantovano era circa ora di pranzo.
Martedì 21
Mantova - La prognosi ridotta solo cinque i giorni di riposo è  l’unico dato positivo dell’intera vicenda. Protagonista è una 34enne di nazionalità marocchina, attualmente alla tredicesima settimana di gestazione. La donna è giunta in pronto soccorso lamentando un’aggressione subita in casa da parte del compagno convivente. L’uomo avrebbe anche tentato di strangolarla.
Giovedì 23
Mantova - È un sospiro di sollievo collettivo quello che migliaia di multati dall’autovelox lungo la Goitese in territorio di Montichiari ora possono tirare. Sì perché ieri, dopo quasi quattro mesi di attesa, è arrivata la risposta che tutti speravano arrivasse: i ricorsi contro le multe presentati al Prefetto di Brescia verranno accolti e quindi le multe saranno annullate. Al momento invece pare che non ci sia nulla da fare per le multe che sono già state pagate: il discorso dell’annullamento infatti vale solo per quelle sanzioni che non sono ancora state saldate. Si tratta di migliaia di verbali recapitati a casa di migliaia di cittadini sparsi in particolare nelle province di Mantova e Brescia.
Sabato 24
Mantova - Una lunga carovana colorata di draghi, aquile, lupacchiotti e chi più ne ha più ne metta, hanno trasportato gli 80 bambini che hanno partecipato alla sfilata di carnevale che è partita dalla Chiesa del Gradaro e si è diretta, pedalata dopo pedalata, nell'Esedra di Palazzo Te. Un unicum nel suo genere quello del carnevale in bicicletta che è culminato con spettacoli che si sono protratti  fino a tarda serata.
Domenica 26
Mantova - Nella memoria dei mantovani la terra  non ha mai smesso di tremare.
Nonostante la ricostruzione della lanterna del campanile di Santa Barbara, icona drammatica del sisma che aveva sconquassato la città alle 13 del 29 maggio 2012, troppe rimanevano le testimonianze in pietra viva del sisma di cinque anni fa, le cui principali vittime erano identificabili negli edifici storici e monumentali.
In primo luogo, il complesso di Palazzo Ducale, che nell’ala cinquecentesca di Corte nuova è rimasto chiuso al pubblico, fatte salve alcune saltuarie riaperture della Sala di Manto in particolari occorrenze.
Martedì 28
Commessaggio - La sua storia e quella della sua famiglia, così piena di coraggio e dignità, aveva commosso tutta la provincia ma purtroppo non ha avuto quel lieto fine su cui si appuntavano le speranze di tutti: la piccola Asia Madella non  ce l’ha fatta e si è spenta agli i Spedali Civili di Brescia, circondata dall’affetto dei genitori. Tiziano e Sabrina.
L’anno scorso, tra l’altro, la piccola era riuscita ad incontrare Papa Francesco suscitando commozione sia nel Pontefice che nelle migliaia di persone presenti. (M.P.)

Commenti