Sport
Basket Serie A2 - Il Play commenta la sesta vittoria consecutiva gli Stings
Vencato: “Questa Dinamica è davvero tosta"
pubblicato il 31 dicembre 2017 alle ore 19:23
immagine
Luca Vencato esulta dopo la tripla decisiva di Moraschini (foto Muliere)

MANTOVA  La Dinamica si prepara a salutare il 2017 col sorriso, venerdì sera, 29 dicembre, contro Orzinuovi è arrivata infatti la sesta vittoria di fila in campionato. La tripla sulla sirena di capitan Moraschini ha fatto esplodere il Palabam dopo un match che gli Stings hanno condotto fino al doppio pareggio di Sollazzi a 59 e 61. Ora la formazione di coach Lamma si giocherà la qualificazione alla Coppa Italia nella trasferta di Bologna con la Fortitudo in calendario domenica 7 gennaio. Luca Vencato porta ancora sul volto i segni dello scontro di una settimana prima con Giachetti. Ha stretto i denti, giocato con la mascherina protettiva al naso, alternandosi in campo col giovane Ferrara. «Ho tolto i punti la mattina prima del match - racconta il play - mi hanno detto di provare a giocare con la maschera. Ce l’ho fatta, anche se dopo pochi minuti in campo facevo fatica a respirare ed è stato molto faticoso. Ed è stata durissima anche la partita, ma ce l’abbiamo fatta. Stiamo giocando un campionato molto equilibrato e devi lottare contro tutti. Orzinuovi era reduce dalla sconfitta ai supplementari con Verona ed è una buona squadra, formata da giocatori che giocano bene insieme. Stiamo proseguendo nel nostro processo di crescita, che non si fonda solo sulle vittorie, ma anche sul lavoro che facciamo in settimana in palestra. E’ stata una vittoria del gruppo. Che si vinca con 96 punti come a Ravenna o con i 64 di venerdì, questi sono piccoli tasselli di un mosaico che componiamo partita dopo partita». «Non abbiamo giocato una buona partita - prosegue Vencato - ma dopo la nostra migliore prestazione a Ravenna, era difficile ripetersi dopo appena una settimana. Ma anche nelle difficoltà siamo rimasti uniti e abbiamo cercato in tutti i modi di portare a casa una vittoria importantissima». Un paio di giorni per festeggiare l’arrivo del nuovo anno, poi gli Stings torneranno in palestra per preparare la trasferta a Bologna del 7 gennaio. «Con la testa siamo già là - conclude Vencato - ci aspetta una bella battaglia».

Sergio Martini

 

Commenti