Sport
Calcio Serie D - Mantova, chiusura d'anno senza il botto
Penta "scarta" l’argentino Garcia
pubblicato il 30 dicembre 2017 alle ore 21:03
immagine
L'A.D. del Mantova calcio, Nicola Penta

Mantova  Il Mantova chiude il 2017 senza nuovi innesti. La società ha infatti deciso di non tesserare l’argentino Gonzalo Garcia, 30enne esterno sinistro, testato nell’amichevole di venerdì 29 con la Juniores e in quella pre-natalizia col Castel d’Ario. La decisione era nell’aria, ma è stata ufficializzata solo in serata. «Stiamo bene così - ha dichiarato l’amministratore delegato biancorosso Nicola Penta - . Prendere per il gusto di prendere non giova a nessuno». Insomma, nonostante il più che dignitoso palmarès (ha giocato nel massimo campionato argentino e fatto parte della Nazionale Under 20), Garcia non ha convinto fino in fondo la dirigenza biancorossa. Ciò non significa che l’organico di Renato Cioffi non subirà variazioni a gennaio. «Siamo vigili - dice Penta - . Se ci accorgessimo che c’è bisogno di qualche rinforzo non ci tireremo indietro. Ma questo lo possiamo vedere col tempo, quando tra pochi giorni aprirà il mercato dei professionisti e qualche giocatore si libererà. Per il momento non cerchiamo nessuno. Il nostro acquisto di gennaio si chiama Renato Ricci, un giocatore che abbiamo voluto fortemente tenere nonostante il grave infortunio e che dovrebbe tornare in campo tra un mese». Non arriverà nemmeno un sostituto di Baldinini? «Non è detto - risponde Penta - . Primo, bisogna capire con che modulo giocheremo, e se sia quindi necessario un giocatore “alla Baldinini”. Secondo, abbiamo tanti elementi duttili in grado di giocare sulla destra, come Moi e Palma. Quindi, o troviamo il giocatore che sposta gli equilibri o non c’è ragione di intervenire».

Gabriele Ghisi

 

 

Commenti