Sport
Una bomba di Moraschini a sei secondi dalla sirena piega anche l'Orzinuovi
Dinamica “6” fortissima!
pubblicato il 30 dicembre 2017 alle ore 11:43
immagine
Il match winner Riccardo Moraschini riceve l'ovazione dei tifosi (photo Mantova)

Mantova  Dopo Natale anche il Capodanno è dolce per i tifosi degli Stings. Il brindisi arriva solo allo scadere sulla bomba di capitan Moraschini a fil di sirena che regala la vittoria 64-61 alla Dinamica. Sugli scudi Jones (16 p.ti +13 rimb.), Candussi (16+6) e Moraschini (16 + 7 assist). Per la 14esima giornata di serie A2 Est, al PalaBam i padroni di casa della Dinamica Generale, reduci da ben cinque vittorie consecutive, hanno ospitato Orzinuovi. I bresciani attualmente occupano il terzultimo posto in classifica e domenica scorsa si sono arresi solo all’overtime contro Verona. Lamma parte con Ferrara, Brownridge, Moraschini (c), Jones e Candussi, mentre Crotti schiera Raffa, Toure, Ghersetti, Strautins e Sollazzo. Jones parte subito a razzo con due canestri di pura potenza nell’area bresciana. Capitan Moraschini suona la carica in penetrazione e Brownridge la piazza dalla media per il primo tentativo di allungo della Dinamica, ma Orzinuovi reagisce subito: Raffa segna in transizione e, con una tripla, Ghersetti trova il centro dalla media. La partita rimane in perfetto equilibrio sull’8-7 dopo i primi 5’ di gioco. Per gli Stings scende in cattedra Candussi: il pivot biancorosso domina nell’area avversaria e le sue schiacciate, unite ad una tripla, permettono ai suoi di allungare sul 21-16 alla prima sirena. Mei e Timperi provano ad incrementare il gap in favore degli Stings, ma grazie ai canestri di Sollazzo e Raffa i bresciani rimangono sul -5 (25-20) a 5’ dall’intervallo lungo. Brownridge con una tripla e capitan Moraschini con due belle realizzazioni in penetrazione provano a scuotere la Dinamica, che però subisce la velocità di Orzinuovi. Così gli uomini di Crotti, trascinati dalla bomba di Strautins e dai canestri di Zambon e Raffa, restano in scia degli Stings sul 34-31, punteggio con cui le squadre rientrano negli spogliatoi.

Al rientro sul parquet la Dinamica trova in Jones il suo protagonista, l’ala-pivot americana è incontenibile per la difesa avversaria ed i suoi canestri nell’area bresciana, uniti ad una tripla, portano gli uomini di Lamma fino al +7 (45-38) a metà terza frazione. L’indomabile Raffa e Toure provano ancora una volta a ricucire lo strappo ma la tripla di Candussi permette ai biancorossi di mantenersi sul +6 (49-43) a 10’ dall’ultima sirena. Mei va a segno da tre ma i canestri di Ghersetti, Zambon e Raffa mantengono Orzinuovi in partita sul 54-49 a 5’ dal termine. Strautins mette la bomba imitato da Moraschini, Scanzi segna in penetrazione ed i bresciani, spinti dalla tripla e dal canestro da sotto di Sollazzo impattano sul 59-59 con 46” da giocare. Negli ultimi secondi c’è il botta e risposta tra Jones e Sollazzo. Mantova ha l’ultimo pallone e la tripla di Moraschini allo scadere incendia la notte del PalaBam con la Dinamica che vince 64-61. Sesta vittoria consecutiva per gli uomini di Lamma che si giocheranno la qualificazione alla Coppa Italia domenica prossima a Bologna. (R.S.)

Commenti