Eventi e Società
Will Hunt chiuderà il suo tour italiano a Castel Goffredo il 14 gennaio
Ritorna il batterista degli Evanescence
pubblicato il 29 dicembre 2017 alle ore 18:49
immagine
Will Hunt è un batterista americano noto per aver suonato live e in studio con molte band internazionali

Castel Goffredo (13:38) Will Hunt batterista del gruppo gothic metal statunitense Evanescence (anche con White Noise Owl e per tre anni nella band di Vasco Rossi) torna in Italia dal 6 gennaio per un nuovo tour nei club durante il quale, accompagnato da una serie di musicisti nostrani,  suonerà una scaletta di famose hit rock internazionali. 

(13:49) Per Will la musica è passione, istinto, divertimento, ecco perché, non riesce a dire di no quando si tratta di un nuovo stimolante progetto o di andare in tour con bravi musicisti. Chi ha avuto modo di vederlo nel tour dell’anno scorso sa bene cosa aspettarsi… una miscela di energia e carisma che coinvolge e diverte il pubblico; una scaletta di brani hard rock che conquista tutti.

(13:58) Il tour partirà il 6 gennaio dalle Marche e attraverserà un po’ tutta Italia da nord a sud, facendo tappa nelle principali città. I biglietti sono disponibili presso i club e le prevendite locali. A Milano, il 13 gennaio, la serata speciale “Will Hunt plays grunge” (con Shame, Poottana play for money e No Habits per una serata Nirvana e Pearl Jam) prenotazioni: info@ultraitaly.com. Il 14 gennaio sarà al Teatro San Luigi di Castel Goffredo.

(14:14) Will Hunt, è un batterista americano nato in Florida il 5 settembre 1971. E’ noto per aver suonato live e in studio con molte band internazionali, soprattutto nella scena rock/nu metal, e attualmente membro del gruppo gothic metal statunitense Evanescence. Ha collaborato, tra gli altri, con Zakk Wylde, Black Label Society, dopo aver suonato con Static-X, Mötley Crüe, di recente con Vasco Rossi, fino al suo ultimo progetto White Noise Owl, una band formata da componenti di gruppi culto della scena alternative rock americana come Black Label Society, Lo-Pro e Snot.

 

 

Commenti