Provincia
Inagurata presso l'ex casa dell'acqua
Scuola di musica a Solferino
pubblicato il 22 dicembre 2017 alle ore 20:02
immagine
Scuola di musica a Solferino

Solferino (h.16:45) È stata inaugurata la nuova sede della scuola di musica di Solferino, in via Ossario, nell’ex casa dell’acqua, oggi sede dell’associazione turistica Colline moreniche del Garda. Si tratta del completamento della casa delle associazioni, un progetto portato a conclusione nel 2015 e che prevedeva solamente la messa in sicurezza dell’edificio e la ristrutturazione del piano terra, dove hanno trovato sede il comitato della Cri (Croce Rossa Italiana) e l’associazione Colline Moreniche nella piccola sala riunioni dedicata a Luigi Lonardi e inaugurate il 15 ottobre scorso.

(h.17:10) E' in essere una convenzione con l’ente filarmonico di Guidizzolo e avendo il Comune di Solferino degli oneri disponibili, sono state sistemate due stanze, una saletta e la terrazza che guarda il lago di Garda al primo piano dell’edificio. In occasione dell’inaugurazione, gli aspiranti musicisti e le ragazze del coro Canticuore dell’accademia Colli Morenici hanno omaggiato i presenti con buona musica.

(h.17:30) Sorrisi ed emozioni hanno riempito la stanza in cui i ragazzi si sono esibiti, guidati dai maestri Stefania Maria Rossi, Francesco Palmas, Fausto Grassi, Davide Freddi e Tiziano Revenoldi. «Siamo molto contenti di questa valorizzazione - ha commentato il sindaco Gabriella Felchilcher -. Abbiamo potuto beneficiare della collaborazione di molti volontari. L’artista locale Danila Mor ha decorato le pareti della scuola con grandi pentagrammi e chiavi di “sol”.

(h.18:10) Il consigliere Patrizia Perricone, che segue la scuola, ha introdotto la musica nel nostro piano di diritto allo studio. Crede fortemente nella musica e nel suo significato. A tre anni e mezzo dall'insediamento è stato portato a completamento un progetto musicale, non solo per la valorizzazione di un edificio comunale, ma anche per lo spirito che deve essere trasmesso ai ragazzi: l’amore per la musica stessa.

Commenti