Cronaca
La Provincia ha presentato i dati
Cattura nutrie, nel 2017 numero raddoppiato
pubblicato il 22 dicembre 2017 alle ore 09:32
immagine
Cattura nutrie, nel 2017 numero raddoppiato

Mantova  (ore 19) Oltre ai dati riguardanti la presenza di nutrie  sul territorio virgiliano e la cattura delle stesse, che si potranno leggere sull'edizione cartacea de "La Voce di Mantova" in edicola domani, il presidente della Provincia Beniamino Morselli ha dichiarato:  "Se sul fronte dei capi catturati i numeri sono più che soddisfacenti, il problema è sui fondi a disposizione per garantire l’attività di cattura e smaltimenti. E’ un problema non solo nostro ma di diversi territori. Vorremmo avere conferma dello stanziamento da parte della Regione dei fondi promessi. Nel 2015 furono 71mila, l’anno dopo 89mila ma per l’anno corrente stiamo ancora aspettando il contributo e per il prossimo non sappiamo ancora a quanto ammonterà". (s.)

(ore 18)  Quasi raddoppiate nel corso del 2017 le catture di nutrie nel mantovano: dalle 14.648 del 2016, si è infatti passate alle 26.975 di quest’anno. Il primato va al comune di Castel d’Ario dove ne sono state raccolte e smaltite 3328. Lo seguono Pegognaga, Roncoferraro e Curtatone. I dati sono stati presentati giovedì  nel corso di una conferenza stampa a Palazzo di Bagno alla presenza del presidente della Provincia Beniamino Morselli e del vice-presidente Alberto Borsari. (s.)

(ore 12) Giovedì la Provincia di Mantova presenta i dati relativi all'andamanto della cattura delle nutrie. Questi numeri  vengono dati suddivisi Comune per Comune.  La questione della diffusione incontrollata delle nutrie è un tema da sempre delicato ma non per questo non affrontabile, anzi. Anche perchè a nutria, specie non autoctona , in assenza di predatori naturali,  prolifera in modo esponenziale. Il sovrappopolamento di questa specie, oltre al alterare l’equilibrio naturale e creare pericolo per la fauna autoctona, è causa di ingenti danni all’ambiente e all’agricoltura.  (s.)

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Commenti