Provincia
Operazione della Gdf di Castiglione
Vendita abusiva di gasolio, sequestrati 26.500 litri di carburante
pubblicato il 21 dicembre 2017 alle ore 19:25
immagine
Vendita abusiva di gasolio, sequestrati 26.500 litri di carburante

Castiglione d/Stiviere  (ore 19.30)  L’operazione di servizio portata a termine dai finanzieri rientra tra le molteplici attività del Corpo svolte a contrasto degli illeciti economico – finanziari che generano, oltre ad un mancato gettito tributario, una grave concorrenza sleale a danno di tutti gli operatori commerciali che operano nel pieno rispetto della legalità. L'operazione in questione è quella condotta nello specifico dalla Gdf di Castiglione grazie alla quale è stata scoperta un'azienda di autotrasporti che vendeva abusivamente il carburante acquistato per rifornire i propri
automezzi. confiscati impianto e 26.500 litri di gasolio. (s.)

(ore 18) Le Fiamme Gialle di Castiglione delle Stiviere, oltre ad avere sequestrato l'impianto di distribuzione e il gasolio,  hanno eseguito specifici controlli fiscali sia nei confronti dell’impresa titolare dell’impianto, sia dei proprietari degli automezzi illecitamente riforniti. Proprio quest’ultima attività ha consentito di scoprire 4 imprese cc.dd. evasori totali, cioè sconosciute al Fisco sebbene operanti a tutti gli effetti, e di accertare una base imponibile sottratta a tassazione ai fini delle imposte sui redditi per due milioni di euro ed I.V.A. evasa per  oltre mezzo milione.
La società titolare del deposito ha già provveduto a regolarizzare la propria posizione fiscale avvalendosi del ravvedimento operoso, versando circa 150.000 mila euro  all’Erario, garantendo così un gettito immediato. (s.)

(ore 16:00)  Vendita abusiva di carburante. Questa è l'accusa mossa nei confronti di un imprenditore dell'Alto Mantovano da parte della Guardia di Finanza di Castiglione delle Stiviere. I militari hanno sequestrati l'impianto di distribuzion e più di 26mila litri di carburante. In particolare, attraverso una minuziosa analisi della documentazione relativa agli approvvigionamenti del carburante, ai rifornimenti effettuati presso l’impianto ed ai consumi giornalieri degli automezzi utilizzati dall’impresa per l’esercizio dell’attività, è stato constatato che negli ultimi 4 anni sono stati illecitamente ceduti circa 1.500.000 litri di gasolio e, di questi,  circa 450.000 litri utilizzati per il rifornimento di automezzi che non è stato possibile  identificare.

(ore 12:30) I mliitari della della Guardia di Finanza di Castiglione delle Stiviere hanno proceduto con il sequestro di un deposito di carburante e deI 26 mila litri in esso contenuto. L'impianto è di proprietà di un'azienda di autostrasporto con sede nell'Alto Mantovano. All'azienda sarebbe stato consentito il rifornimento ai soli automezzi di proprietà e non la cessione a titolo grautito o la vendita del carburante a terzi. Le indagini condotte dalla Guardia di Finanza hanno tuttavia accertato che l'azienda forniva anche mezzi di altre imprese. (S)

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

 

Commenti