Cronaca
In manette 11 sudamericani
Una squadra di borseggiatori sgominata dai carabinieri
pubblicato il 18 dicembre 2017 alle ore 17:14
immagine
Una squadra di borseggiatori sgominata dai carabinieri

Mantova Sei sono peruviani, quattro sono cubani e uno è colombiano. Undici, come una squadra di calcio, e per giunta formata eslusivamente da sudamericani. Ma oltre alle origini, il comune denominatore di questo "11 titolare" è l'appartenenza a  una banda specializzata in furti e borseggi in  alberghi, negozi e altri luoghi pubblici in varie zone del Nord Italia, tra i quali il Mantovano. Questo è almeno ciò di cui sono convinti i carabinieri di Rho che oggi all'alba hanno arrestato l'intera gang durante un blitz scattato a seguito di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Milano. Gli 11 sudamericani di età compresa tra i 26 e i 59 anni, sono ritenuti responsabili a vario titolo di associazione per delinquere. In particolare la banda era specializzata in furti aggravati e borseggi all’interno di alberghi, ristoranti, esercizi commerciali e altri luoghi aperti al pubblico. L’indagine dei militari di Rho, coordinata dal sostituto procuratore di Milano David Monti, ha consentito di documentare l’esistenza del gruppo, con base operativa a Milano, capace di pianificare e realizzare furti in tutto il Nord Italia.

Carlo Doda
Commenti