Cronaca
Ex unione comunale
Il ventaglio del Pd per Pirellone e Parlamento
pubblicato il 18 dicembre 2017 alle ore 12:05
immagine
Mattia Palazzi, Antonella Forattini e Francesca Zaltieri con Matteo Renzi

Mantova Una prima rosa di nomi c’è. Anzi, due: una per le politiche e una per le regionali. Il Pd mantovano, riunitosi ieri in assemblea cittadina, ha raccolto le segnalazioni dei nomi proposti dall’organismo del capoluogo, i quali saranno in “fase due” confrontati con quelli provenienti dai circa trenta circoli dell’intera provincia, ripartiti in sette aree. La “fase tre” sarà quella che sarà sintesi delle varie proposte e spedirà il tutto alla segreteria regionale di Alessandro Alfieri per l’ultima definitiva elaborazione. Dal consesso della ex “unione comunale” sono emersi, per la nomination al Parlamento, i nomi di Giovanni Buvoli, Marco Carra, Matteo Colaninno ed Elena Bonetti. Per il Pirellone invece sono al momento in lizza l’uscente Marco Carra, Mara Gazzoni, Antonella Forattini e un quarto nome vago, che dovrebbe essere espressivo della minoranza di Sinistra dem, anche se nel novero delle possibilità si fa battente la proposta di Francesca Zaltieri.

Commenti