Provincia
La tragedia di Suzzara
La madre-killer confessa e poi rifiuta le cure
pubblicato il 8 dicembre 2017 alle ore 16:13
immagine
La madre-killer confessa e poi rifiuta le cure

Suzzara Ha ammesso di avere ucciso i suoi due bambini dopodiché si è chiusa in un ostinato silenzio. Antonella Barbieri, 39enne ex modella di Suzzara che ieri ha assassinato i suoi figli di due e cinque anni, resta piantonata nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Reggio Emilia, in stato di fermo per duplice omicidio volontario aggravato. La donna, che si è inferta una coltellata al torace, è considerata fuori pericolo e avrebbe rifiutato le cure  mediche. Non sarebbe ancora stata fissata una data per l'interrogatorio di convalida di arresto, anche se in ogni caso questo dovrà svolgersi entro l'inizio della prossima settimana. In stand by anche la situazione relativa alle salme dei due piccoli uccisi dalla madre (una è all'ospedeale di Mantova, l'altra al Policlinico di Modena), che dovrebbero essere sottoposte ad autopsia nei prossimi giorni, quando il fascicolo d'indagine con ogni probabilità passerà per intero alla procura di Mantova.

 

Carlo Doda
Commenti