Sport
Tennis Tavolo giovanile
Matteo Mutti: "Felice dell'argento al Top Ten Europeo"
pubblicato il 11 settembre 2018 alle ore 20:32
immagine
Matteo Mutti con Andrea Puppo e Lorenzo Nannoni

Vila Real (Por)  In tutto il club azzurro c’è grande soddisfazione per  la medaglia d'argento vinta domenica da Matteo Mutti al Top 10 Europeo Giovanile di Vila Real.  Il mantovano si è confermato ai vertici del movimento pongistico continentale a livello Juniores. E lui stesso non nasconde la gioia per la medaglia conquistata con merito dopo una lunga ed entusiasmante cavalcata. «Mi ero preparato bene per questa gara - spiega il mantovano - che è una delle più complesse del calendario, dovendo affrontare in soli tre giorni tutti e nove gli avversari presenti. Impegnativo fare dei pronostici e a posteriori posso dire di essere anche andato al di là delle mie aspettative, perché ogni volta dall'altra parte della retina mi sono trovato un atleta forte e ho dovuto impegnarmi al massimo. Complessivamente ritengo di avere giocato bene. Questo podio mi ha regalato una grande emozione  e sono veramente felice di avere ottenuto sette vittorie, anche piuttosto agevolmente. Peccato per i match persi contro i romeni Cristian Pletea e Rares Sipos, ma obiettivamente erano entrambi molto difficili da battere». Il tecnico Lorenzo Nannoni ha guidato in panchina il giovane azzurro: «Sono contento per lui. Per come si erano messe le cose a un certo momento abbiamo sognato di vincere il torneo, però bisogna essere onesti e ammettere che sia Pletea  sia Sipos hanno giocato troppo bene.  Matteo ha dovuto  fronteggiare una concorrenza spaventosa. Con alcuni aveva solo da perdere e li ha messi sotto alla grande». L'Italia era rappresentata in Portogallo anche dal cadetto Andrea Puppo, che ha chiuso al nono posto.

Redazione Sport
Commenti