Cronaca
La spesa complessiva è di 730mila euro
Piscina coperta della Cano: il 13 dicembre si decide
pubblicato il 22 novembre 2017 alle ore 11:37
immagine
Il rendering

Mantova Il 17 dicembre, il soci della Canottieri Mincio sono convocati in assemblea al Teatro Sociale per decidere se confermare o meno il voto espresso il 13 dicembre 2015, quando era stato deliberato il progetto di copertura della piscina da 25 metri. Probabilmente siamo all’atto finale della vicenda, in un senso o in un altro. Il progetto approvato prevede la copertura mobile della vasca da 25 metri, con fianchi lunghi e tetto in materiale trasparente; i lati corti sono costituiti dalle strutture che alloggiano d’estate le due parti trasparenti e scorrevoli. La vasca verrebbe aumentata in larghezza (20 m) e in profondità (1,44 m), mentre la fruizione per il camminamento verrebbe garantita da una pedana appoggiata al fondo per una sola corsia. La piscina coperta verrebbe collegata alla scala d’accesso agli spogliatoi, che verrebbe chiusa. Si può prevedere un ascensore, che verrebbe affiancato alla scala dal lato bar, oppure la predisposizione di un bagno/spogliatoio ad accesso facilitato nella zona che attualmente viene occupata dallo spazio gioco-bimbi. L’utilizzo della piscina coperta sarà consentito solo ai soci, ai loro figli e agli atleti tesserati della società. Non sarà possibile per i soci chiedere permessi per l’accesso di non soci alla piscina coperta.
 

Commenti