Cronaca
Accuse a 8 anni dai fatti
Stuprata dal padre e dal suo amico. Perizia su una minorenne
pubblicato il 21 novembre 2017 alle ore 19:17
immagine
Stuprata dal padre e dal suo amico. Perizia su una minorenne

Mantova L'accusa è arrivata a otto anni dai fatti ma è pesantissima: violenza sessuale su una bambina di soli 4 anni. Una vicenda per la quale sono attualmente indagati il padre della piccola, che oggi ha 12 anni, e un suo amico. Accuse pesantissime anche se tardive quelle fatte dalla stessa presunta vittima per un episodio che è venuto alla luce solo lo scorso luglio durante una seduta della 12enne con uno psicologo. Sull'attendibilità della giovane come testimone è stata quindi disposta una perizia. Il gip di Mantova, ieri mattina, ha conferito l'incarico a una psicologa in sede di incidente probatorio. La dottoressa dovrà quindi stabilire se la 12enne può essere sentita come testimone e se la sua testimonianza può essere ritenuta attendibile. La giovane aveva raccontato di un episodio che sarebbe accaduto nel 2009. Quel giorno - avrebbe riferito allo psicologo che la segue per problemi di depressione di cui soffre - suo padre e un suo amico prima sarebbero andati in un bar a ubriacarsi e in seguito l'avrebbero messa in auto per poi appartarsi e violentarla. La ragazzina avrebbe fatto un racconto simile anche alla madre, pure se con delle sostanziali differenze. Dal canto loro i difensori dei due indagati avanzano il sospetto che tutta questa vicenda, il cui unico riscontro è la testimonianza della presunta vittima, sia uscita solo ora che il padre e la madre della ragazzina stanno affrontando una separazione decisamente difficile.  

 

Carlo Doda
Commenti