Cronaca
Carabinieri - Controlli in città
Denunciato l'affittacamere dei clandestini
pubblicato il 16 novembre 2017 alle ore 15:48
immagine
Denunciato l'affittacamere dei clandestini

Mantova I carabinieri che lo hanno fermato sono partiti dalla bicicletta con cui se ne andava in giro, una mountain bike che è risultata rubata. Da lì i militari sono andati a dare un'occhiata nel garage di casa sua, un appartamento di via Bottoni, quartiere Ponte Rosso, uno dei luoghi più degradati della periferia cittadina. Lì hanno poi scoperto che il padrone di casa, un 30enne marocchino, ospitava alcuni suoi connazionali clandestini in un appartamento collegato allo stesso garage. Lo straniero è stato così denunciato per ricettazione e favoreggiamento alla permanenza sul territorio nazionale di clandestini. Gli "ospiti" non c'erano più, ma i carabinieri hanno trovato tracce inequivocabili del loro passaggio in quell'appartamento di via Bottoni. Questo controllo con denuncia e sequestro della bici rubata, rientra in un servizio effettato ieri dai carabinieri di Mantova per il controllo del territorio, finalizzato al contrasto dei reati predatori e ad intercettare persone di interesse operativo. Nell'ambito di questi controlli, oltre a un arresto per rapina impropria e alla denuncia del 30enne di via Bottoni,   i carabinieri della Compagnia di Mantova hanno controllato 43 persone e 34 mezzi, elevando 3 contravvenzioni al Codice della Strada.

Carlo Doda
Commenti