Cronaca
Nei guai un 61enne ex dirigente del Csi
Stalking via Facebook, a processo
pubblicato il 16 novembre 2017 alle ore 11:55
immagine
Stalking via Facebook, a processo

Mantova La Pubblica accusa gli contesta un lungo periodo fatto di continue telefonate e richieste di contatto. È di stalking l’accusa nei confronti di un 61enne di Mantova: ieri il giudice per l’udienza preliminare ne ha sancito il rinvio a giudizio. Una trama piuttosto classica quella ricostruita dagli inquirenti: l’uomo, secondo l’accusa, nel corso del 2016 avrebbe tartassato la sua presunta vittima soprattutto usando il popolare social network Facebook: messaggi nella casella di posta, commenti e like che si sono fatti via via più insistenti, tanto da far scattare la denuncia nei suoi confronti da parte della donna. Tra i due, a quanto pare, c’era un rapporto, anche se al momento - non è chiaro di che tipo. Una vicenda che verrà eventualmente districata nel corso del processo nei confronti del 61enne. La donna, dal canto suo, nella mattinata di ieri ha formalizzato la propria costituzione di parte civile: all’imputato chiederà un risarcimento dei danni.

Commenti