Cronaca
Tunisino arrestato in via Acerbi
Litiga con la convivente e poi con la polizia. In manette
pubblicato il 3 novembre 2017 alle ore 11:46
immagine
Litiga con la convivente e poi con la polizia. In manette

Mantova Nel pomeriggio di ieri, gli agenti di una Volante intervenivano in via Acerbi, dove era stata segnalata un’accesa lite in strada tra un uomo e una donna. Giunti sul posto, i poliziotti rintracciavano la coppia, ancora in stato di agitazione, ed in particolare l’uomo, B.A.M., 32enne tunisino, pluripregiudicato, iniziava ad insultare pesantemente i poliziotti, negando di avere aggredito la compagna e rifiutando di fornire loro un documento di identità. Per questo i due venivano accompagnati in ufficio, ove B.A.M., dopo aver opposto una strenua resistenza, si scagliava contro i poliziotti, ferendone uno, con l’evidente intento di sottrarsi all’attività di polizia: a questo punto, si procedeva a trarlo in arresto per i reati di resistenza, violenza e minaccia a pibblico ufficiale. Questa mattina il 32enne affronta il processo per direttissima.

Carlo Doda
Commenti