Sport
Calcio Serie D
Il Mantova vuole riconquistare il Martelli
pubblicato il 28 ottobre 2017 alle ore 22:01
immagine
Il Mantova vuole riconquistare il Martelli

Mantova Il bilancio finora è negativo: quattro partite al Martelli, tre sconfitte e una sola vittoria. Per ambire alle prime posizioni, quindi, il Mantova dovrà migliorare il proprio rendimento casalingo. A partire dal match di domani (domenica), che lo vedrà opposto alla Liventina. I trevigiani hanno un solo punto in meno dei biancorossi, fuori casa hanno subìto soltanto due gol e dispongono di uno degli attaccanti più prolifici del torneo (Furlan). Ma sono reduci dalla rovinosa sconfitta per 0-5 contro l'Arzignano e potrebbero risentirne. L'allenatore del Mantova Renato Cioffi chiede ai suoi maggior concretezza "a costo - dice - di essere brutti e prenderci qualche fischio". L'imperativo, insomma, è solo uno: vincere. Convocato in extremis Moi, fuori uso Cascone, Santoni e Speziale. Dubbi sul modulo: favorito il 4-2-3-1, ma Cioffi potrebbe optare anche per il 3-5-2 visto a Noale con Conti al posto dell'infortunato Cascone. Fischio d'inizio alle 14.30. Mercoledì si replica, sempre al Martelli: ospite l'Arzignano.

Possibile formazione (4-2-3-1): Lazarevs; Baldinini, Camara, Ferraro, Riccò; Ricci, Palma; Felici, Correa, Carrasco; Suriano. All.: Cioffi.

Aggiornamenti live su www.vocedimantova.it

Redazione Sport
Commenti