Sport
Calcio Serie D
Riscossa Mantova: Correa è l'arma in più
pubblicato il 25 settembre 2017 alle ore 21:37
immagine
Riscossa Mantova: Correa è l'arma in più

Mantova  Il giorno dopo la vittoria contro la capolista Belluno, in casa biancorossa si guarda con maggior ottimismo alla prossima gara di campionato, consci del fatto che i tre punti ottenuti in Veneto non bastano per capire se il Mantova è definitivamente guarito. Mister Cioffi tira un sospiro di sollievo e si gode il ritorno di Lucas Correa, un faro al mezzo campo che dà sicurezza alla manovra. Esperienza, carattere e tecnica, queste le tre qualità principali che il giocatore ex Lazio mette al servizio della squadra. E’ sicuramente l’uomo in più. quel giocatore che il Belluno non aveva, nonostante non sia stato inferiore sul piano del gioco. Correa si è presentato con un gran tiro dalla distanza che ha portato il Mantova in vantaggio. Il centrocampista è stato una guida per tutti i compagni che, come scolari attenti, hanno eseguito gli ordini. Praticamente ha fatto da tramite con il mister in campo. Il gol è stato il primo flash della gara. E appena finito il primo tempo, da vero leader, ha radunato intorno a sè i compagni per spronarli e per dare qualche indicazione. In una squadra con tanti giovani, in una piazza che deve risorgere, dopo anni di bocconi amari, un giocatore simbolo è fondamentale. Probabilmente lui stesso è consapevole di non essere al meglio della condizione, dopo i due infortuni che lo hanno costretto ai box, ma sicuramente sa gestire le proprie forze. Correa è uno di quei giocatori da centellinare, ma la sua presenza in campo può spostare gli equilibri di una squadra. Chiedere al Belluno.

Redazione Sport
Commenti