Sport
Calcio Eccellenza
Badalotti: "Governolese pronta per il Vobarno"
pubblicato il 25 settembre 2017 alle ore 20:57
immagine
Badalotti: "Governolese pronta per il Vobarno"

Governolo  L’anno scorso in tutto il campionato ha messo a segno tre gol (altri due in Coppa Italia); quest’anno,  Andrea Badalotti, centravanti della Governolese, è andato a segno domenica, terza di campionato, per la prima volta. L’obiettivo, di quest’anno è la doppia cifra. In Eccellenza sarebbe un buonissimo risultato.
Andrea, par di capire che quest’anno tu sia più a tuo agio.
«E’ vero. Credo dipenda dal modo di giocare, e naturalmente dai compagni di squadra. L’anno scorso mister Manini non si spostava dal 4-3-3, quest’anno il nuovo allenatore Bresciani ha come base il 3-5-2, ma è più flessibile: a volte si cambia in corso d’opera col  4-3-1-2. Il gioco di quest’anno è tecnico e veloce, più impostato sul fraseggio. Come dicevo, c’entra anche il fatto che sono cambiati alcuni interpreti».
Appunto, la Gove di quest’anno è però mediamente molto giovane.
«E’ vero, ma si tratta di giovani di qualità, comprese le  quote, che hanno già esperienza in Eccellenza. Peraltro, l’ossatura della squadra non è cambiata in toto. Forse dipende anche da questo il fatto che il gioco si sviluppa in modo naturale. Non dico che giochiamo già a memoria, ma quel giorno, a mio parere, non è tanto lontano».
Questa squadra ha margini di miglioramento?
«Sì, secondo me. In estate, nelle amichevoli, facevamo molta fatica, e anche i risultati non erano brillanti. Ma il mister ci chiedeva di alzare l’asticella gara dopo gara. Mi sembra che la squadra abbia imboccato la strada giusta».
Dove potranno arrivare i Pirati?
«Siamo soltanto all’inizio, non è facile rispondere. Credo però che tutte le squadre del girone ci dovranno tenere in considerazione».
A Pandino sei uscito nel finale: di cosa si tratta?
«Un problemino muscolare dovuto, probabilmente, ad un po’ di affaticamento. Sto facendo accertamenti, non so se domenica sarò disponibile, ma spero di esserci».
Appunto, arriverà il Vobarno per lo scontro al vertice. Una  bestia nera per i Pirati, tra l’altro...
«Altro campionato. Ora siamo davvero molto competitivi. Ci proveremo».  (gi.bo.)

 

 

Redazione Sport
Commenti