Provincia
Asola, il giovane è stato trovato dalla madre
Malore nel sonno, muore a soli 18 anni
pubblicato il 12 luglio 2018 alle ore 10:30
immagine
Malore nel sonno, muore a soli 18 anni

Asola Perdere un figlio a soli 18 anni è un dolore che va oltre ogni umana sopportazione; ma quando la scomparsa arriva all’improvviso, per un malore, senza che mai vi fossero stati segnali premonitori in questa direzione, lo strazio della famiglia diventa ancora più acuto e inaccettabile: tutta la cittadina di Asola è sgomenta e in lutto da lunedì mattina quando si è diffusa la notizia della scomparsa di un ragazzo di 18 anni, giovane promessa della locale squadra di basket, venuto a mancare per un improvviso malore che non gli ha lasciato scampo. A fare la tragica scoperta la madre del ragazzo che, insospettita dal fatto che il figlio non si fosse ancora alzato dal letto è entrata in stanza scoprendo il giovane ormai esanime; inutili tutti i tentativi di soccorso che si sono succeduti disperatamente nei concitati minuti successivi alla tragica scoperta: per il 18enne, che quasi certamente è spirato nel sonno, non c’era  più nulla da fare. I funerali del giovane - la cui identità omettiamo per rispetto del dolore della famiglia - si svolgeranno domani alle 9 nella chiesa parrocchiale di Asola; sconvolti i compagni di squadra e i dirigenti del Basket Asola che in poche brevissime parole hanno voluto esprimere tutto il loro dolore: «Spesso, quando si dice “era un ragazzo d’oro” si rischia di cadere nella retorica - ci hanno detto - ma per lui non è così. Era un ragazzo speciale, adorato dai compagni e un esempio di gentilezza ed educazione».

Nicola Antonietti
Commenti