Sport
Ciclismo Esordienti
Dadda e Furlan trionfano al Memorial Learco Guerra
pubblicato il 9 luglio 2018 alle ore 21:21
immagine
Marco Dadda
Mantova  Il Memorial Learco Guerra-Trofeo Città di Mantova si conferma palcoscenico ideale per i campioni del futuro; la manifestazione allestita dall’Uc Ceresarese, che poteva contare sull’esperienza di Fausto Armanini e il pieno sostegno del Comune di Mantova, ha colto nuovamente nel segno. Domenica 8 luglio, sul circuito del Tes hanno gareggiato più di sessanta atleti in ognuna delle due gare poste in programma e sin dalle prime pedalate si è compreso che questi giovani, maschi e femmine, non avrebbe rinunciato a conquistare il successo e gli applausi del pubblico. Al termine della manifestazione, motivi di gioia vi sono stati anche per i colori virgiliani in primo luogo per il 2° posto di Nicola Storti del Gioca in Bici Oglio Po e il 3° di Marco Dalla Benetta del Mincio Chiese, ottimamente supportato dal compagno di squadra Andrea Morelli, tra gli esordienti del 2° anno. In più Dalla Benetta e il compagno di squadra nonché esordiente del 1° anno Davide Signoretto e Mintaka Cont dello Sporteven Cyclin Group hanno vestito la maglia biancorossa di campione provinciale di categoria. Tra le protagoniste del test riservato ai primo anno, da segnalare anche la mantovana Ilaria Masiero della Luc Bovolone. Ottima la macchina organizzativa predisposta dal presidente dell’Uc Ceresarese, Simone Pezzini, che si è potuta avvalere della preziosa collaborazione di un nutrito gruppo di volontari coordinati da Cesare Perini. Ad aggiudicarsi la prima delle due gare in programma è stato Marco Dadda dell’Imbalplast Soncino, arrivo solitario dopo una fuga nata a tre giri dal termine mentre con il medesimo copione ad esultare per il successo nella seconda prova della giornata è stato Luca Furlan della Ronco Maurigi. Molti i nomi illustri lungo il tracciato, a partire dal consigliere nazionale Fci Corrado Lodi, l’assessore allo sport Paola Nobis, il consigliere provinciale Fci Davide Migliavacca, Learco Guerra jr, nipote della Locomotiva Umana, Adalberto Scemma, presidente del Panathlon Mantova Verona, gli ex giudici di gara Alfonso e Bianca Bertazzoni e molti altri esponenti del mondo delle due ruote virgiliano. (b)
 
Redazione Sport
Commenti