Sport
Calcio Serie D
Riccò scalpita: "Mantova, sono pronto a ripartire"
pubblicato il 9 luglio 2018 alle ore 19:41
immagine
Lorenzo Riccò

Mantova Il classe 2000 Lorenzo Riccò, si appresta a vivere la sua seconda stagione in prima squadra al Mantova, il team  che ha sognato scrutando il “Martelli” dalle finestre del Liceo Scientifico Belfiore, che frequenta con brillanti risultati. Ironia della sorte, nonostante la giovanissima età, questa rivoluzione estiva ha fatto sì che Riccò diventasse tra i giocatori con più esperienza con la maglia biancorossa (data anche la militanza nelle giovanili).
Lorenzo, ultimi giorni di vacanza e poi si ricomincia...
«Ho davvero tanta voglia. La pausa è stata lunga ed è giusto tornare in campo. In più quest’anno ci sono tante novità, sono curioso di incontrare mister e compagni».
Non sono molti i giocatori rimasti. Ti aspettavi così tanti cambiamenti?
«Ringrazio la società per avermi dato fiducia. Sono felice di questo. Non mi aspettavo che ci fossero tanti cambiamenti. Però questo è il calcio. Per il legame che c’era, mi dispiace molto per Franchini. Eravamo legatissimi. Sarà curioso giocare contro di lui, e magari contro qualche altro ex  compagno».
Quali obiettivi ti sei prefissato?
«Vorrei giocare tanto, soprattutto vorrei avere una stagione senza infortuni. L’anno scorso ero partito benissimo e poi nella seconda parte ho avuto troppi acciacchi. L’importante è che faccia bene la squadra e che si riesca a raggiungere l’obiettivo finale».
Saranno molti i giovani a fare il tuo stesso percorso...
«So che ci saranno dei ragazzi del vivaio. Sono contento. Vuol dire che anche Mantova può contare su un settore giovanile importante. Un segnale per tutti i giovani».
A proposito di giovani, Gabriele Bellodi oggi inizia un’esperienza importante: il ritiro con la prima squadra del Milan...
«Gli faccio un grande in bocca al lupo. Abbiamo giocato insieme nelle giovanili del Mantova: nel suo ruolo è tra i migliori nel panorama della Primavera. Gli auguro il meglio».

Redazione Sport
Commenti