Sport
Calcio Promozione
Il Castel d'Ario gioca d'anticipo
Bianconeri in campo stasera a Roncoferraro (ore 20.30) contro il Calcinato
pubblicato il 15 settembre 2017 alle ore 21:01
immagine
Il Castel d'Ario gioca d'anticipo

Castel d’Ario  Il Comunale castedariese non è ancora pronto, sicchè il Castel d’Ario ha dovuto chiedere di anticipare la seconda giornata del campionato di Promozione: così i bianconeri giocano questa sera, alle 20.30, sul terreno di Roncoferraro, ospite il Calcinato.
I bianconeri, allenati da  Marco Goldoni, sono reduci dal pareggio (2-2) nel derby di domenica a Montichiari contro il Casalromano alla prima giornata di campionato e dalla vittoria (2-3) di mercoledì sul campo dello Sporting per la terza giornata del primo turno di Coppa Italia; vittoria che è valsa il passaggio al secondo turno della manifestazione.
Si può così trarre un primo piccolo bilancio: lo facciamo con il direttore sportivo,  Rudy Tavernelli. «Con il Casalromano - sostiene il dirigente - avevamo messo in conto una gara non facile; ci siamo trovati in doppio vantaggio, per cui il pareggio finale mi ha lasciato un po’ di amaro in bocca. Meglio mercoledì sera in Coppa a Goito, anche con alcuni rincalzi in campo: il 2-3 finale rispecchia l’andamento dell’incontro. I risultati sono in linea con le aspettative. In generale mi pare di poter dire che la fase offensiva è quasi al top, non così la fase difensiva, al di là delle quattro reti incassate nelle due gare ufficiali. Se vogliamo fare strada, primo non prenderle: è un modo di dire che vale in tutti i campionati, soprattutto dilettantistici».
«Per quanto riguarda la gara di questa sera - conclude il diesse bianconero - è un primo mini-test contro una squadra di buon livello, che si è qualificata al secondo turno in Coppa, come noi del resto. Nel girone ce ne sono diverse di formazioni accreditate: dal Montichiari al Valgobbiazanano, la Vighenzi ed altre».
Il Calcinato domenica scorsa ha perso all’inglese in casa giusto contro la Vighenzi, mentre il Castel d’Ario, come dicevamo, ha pareggiato 2-2 in trasferta contro il Casalromano. L’allenatore  Marco Goldoni ha tutta la rosa a disposizione, con un piccolo punto interrogativo per il ‘99  Zancoghi. Rispetto a domenica scorsa, oggi c’è il debutto in campionato di  Omoregie  col Casalromano assente per squalifica, mentre  Rubagotti dovrebbe partire ancora dalla panchina (domenica scorsa è subentrato a  Giarruffo). Il modulo, almeno per ora, dovrebbe rimanere il 4-3-3.
Domenica prossima, per la terza di campionato, altra gara casalinga (c’è stata l’inversione di campo) col Prevalle.
 

Redazione Sport
Commenti